BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Goleada Juve, l'Inter è più vicina. Le pagelle di Atalanta-Juventus (2-5)

Pubblicazione:

Camoranesi_R375_7nov09.jpg

ATALANTA-JUVENTUS 2-5 (primo tempo 0-2)

MARCATORI: Camoranesi (J) al 36' e 37' p.t.; Valdes (A) al 6', Felipe Melo (J) al 10', Ceravolo (A) al 26', Diego (J) al 39', Trezeguet (J) al 42' s.t.

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Garics, Talamonti, Peluso, Bellini; Ceravolo, Padoin, Guarente, Valdes; Doni, Tiribocchi (dal 43' s.t. Madonna). ( Coppola, Bianco, Pellegrino, Radovanovic, Caserta, Tiboni). All. Conte .

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Caceres, Cannavaro, Chiellini, Grosso; Poulsen, Felipe Melo; Camoranesi, Diego (44' s.t. Immobile), Giovinco (28' s.t. De Ceglie); Trezeguet. (Manninger, Grygera, Legrottaglie, Molinaro, Tiago, De Ceglie, Immobile). All. Ferrara.

ARBITRO: Morganti.

NOTE: serata piovosa. Spettatori 23.000 circa. Ammoniti: Padoin, Grosso, Doni, Guarente, Poulsen, Cannavaro, Bellini, Trezeguet. Recupero: 1' p.t.; 0' s.t.

Buffon 6: due gol subiti, sul primo di Valdes forse poteva fare qualcosa di più. Questa sera niente miracoli.

 

Grosso 5,5: nel primo tempo Ceravolo gli procura qualche grattacapo, regala a Camoranesi l'assist del vantaggio bianconero. Nel secondo tempo soffre nuovamente l'esterno bergamasco, che lo infila in occasione del secondo gol atalantino.

 

Chiellini 6,5: Tiribocchi punge solo in un'occasione, per il resto solita partita di sicurezza.

 

Cannavaro F 6: qualche problemino con Doni, ma comunque sufficiente nell'arco dei 90' minuti.

 

Caceres 5: Valdes gli scappa via da tutte le parti, lui cerca di limitarlo ma non ci riesce.

 

Poulsen 6,5: argina il centrocampo nerazzurro con una prova di grande quantità.

 

Felipe Melo 7: non solo un gran lavoro a centrocampo senza sbavature, viene premiato con un gran gol dalla distanza.

 

Camoranesi 7,5: doppietta iniziale che stende Doni e compagni. E' l'uomo più in forma della Juventus in questo momento.

 

Diego 7: primo tempo mediocre, ripresa in netto miglioramento con il grande gol del quattro a due. Una perla da grande giocatore.

 

Giovinco 7,5: non ha segnato, ma è stato il più pericoloso della Juventus. La "formica atomica" bianconera è una spina costante nella difesa bergamasca.

 

Trezeguet 6,5: non riceve un assist degno di nota, ma è sempre in agguato. Nel finale trova il gol che gli fa eguagliare le reti in bianconero di Omar Sivori.

 

Ferrara 6,5: la sua Juventus gioca bene, anche se la sindrome "Napoli" è apparsa nel match in due situazione. Non convince la sostituzione di Giovinco, uno dei migliori in campo.



© Riproduzione Riservata.