BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER-ROMA/ Mourinho accusa Balotelli: «Prestazione vicina allo zero… Il mio l’ho fatto, ora tocca a lui»

Giudicata gravemente insufficiente la prova del giovane attaccante di casa Inter

Mourinho3_R375_10nov08.jpg (Foto)

INTER-ROMA – Continua il record di imbattibilità di Mourinho in casa. Dal 23 febbraio 2002, quando lo Special One era allenatore del Porto, sono 150 le gare casalinghe senza subire mai sconfitte. Un traguardo che però non cambia l’umore del portoghese: «Il record non mi consola – dice Mou - era già mio, 149 partite o 151 non cambiano le cose. La verità è che la partita è stata vicina al pessimo. Una squadra non ha fatto abbastanza per vincere, una non ha voluto vincere, e anche l’arbitro non mi è piaciuto. Rocchi ha avuto il piacere di fischiare, un bravo arbitro non lo fa. Si è abbassato al livello della partita. Non sono contento».

Prestazione molto negativa di Mario Balotelli: «Mario, oggi, è stato vicino allo zero – prosegue lo Special One - poco movimento, poco lavoro, un atteggiamento sbagliato quando la squadra era in difficoltà. Ho provato diverse strategie, gli sono stato più vicino, più lontano, sono stato più aggressivo, più comprensivo. Ora aspetto lui. Quando entra in campo può dare tutto e niente. Come andrà a finire? Che vado io dallo psicologo».

Mourinho lancia infine la classica frecciatina a Ranieri: «Con Sneijder al 50% abbiamo fatto qualcosa per vincere, ma eravamo troppo stanchi. Per fortuna la Roma non ha avuto ambizione, era contenta del pari. Non ditemi che cosa ha detto Ranieri, di sicuro ha pianto».

© Riproduzione Riservata.