BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER-ROMA/ Mourinho contro Ranieri, la "guerra" nel dopo gara

Il botta e risposta tra i due allenatori ha tenuto banco al termine della gara

mourinho_arrabbiato_R375x255_05nov08.jpg (Foto)

Una partita nella partita, o meglio dopo la partita. Alla fine del poco godibile posticipo di ieri sera ci hanno pensato i tecnici delle due squadre a rigiocare il match, questa volta davanti alle telecamere. «La partita è stata vicina al pessimo - spiega Mourinho -. Una squadra non ha fatto abbastanza per vincere, una non ha voluto vincere, e anche l’arbitro non mi è piaciuto. Rocchi ha avuto il piacere di fischiare, un bravo arbitro non lo fa. Si è abbassato al livello della partita. Non sono contento».

Ma Ranieri la vede in tutt'altro modo: «Abbiamo fatto un’ottima partita ma ci hanno picchiato tanto – spiega l’ex allenatore della Juventus - la prossima volta dovremo venire con la corazza. Mourinho si è lamentato dell’arbitro? Non c’è più religione. Lo fa sempre e mi sorprende. Lui è un grande allenatore e un grande comunicatore. Dice qualche battuta, mi dice che ho 70 anni, che ho vinto una coppetta, non si ricorda che quando era il secondo al Barcellona gli ho fatto 12 gol in 3 partite».