BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA INTER-LAZIO/ Orsi: attenta Inter, la Lazio non ha nulla da perdere! E su Mancini...

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

José Mourinho e Mario Balotelli (Foto: ANSA)  José Mourinho e Mario Balotelli (Foto: ANSA)

 

A proposito di Lazio e anche di Roma perché fanno così fatica a vincere e a lottare per lo scudetto?

Innanzitutto diciamo pure che l'Inter ha scavato un gap incredibile con gli altri club, anche con Milan e Juventus. Poi è vero, a Roma si vince poco, forse perché quando si ottiene un successo importante, come uno scudetto, poi ci si accontenta. E non si fa molto per confermare queste vittorie. Tutto sta nella differenza di mentalità con le due squadre milanesi e con la Juventus che invece ogni anno vogliono sempre vincere. E' un peccato, perché Roma ha un grande bacino d'utenza e sarebbe possibile anche qui essere sempre ai vertici del calcio.

 

Da ex portiere, come vede i due italiani emergenti Marchetti, e Consigli?

Mi piacciono molto e la loro bravura dimostra che c'è sicuramente una generazione di portieri che può prendere l'eredità di un fuoriclasse come Buffon. Sono molto fiducioso.


A proposito di Mancini, secondo lei merita di andare in una squadra importante come il Manchester City?

Mancini ha tutto il carisma per andare ad allenare un grande club.

 

E' contento per lui?

Sono contento per Roberto. Ha sempre voluto allenare una squadra inglese. Il City è una piazza importante e in evoluzione. Credo sia la persona adatta.

 

E lei?

Anch'io sto aspettando una chiamata. Mi piace fare l'allenatore e voglio di nuovo mettermi all'opera in questo lavoro.


Meglio fare l'allenatore o il calciatore?

E' più gratificante allenare che fare il giocatore è un'esperienza superiore a tutti i livelli .

 

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.