BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA INTER-LAZIO/ Orsi: attenta Inter, la Lazio non ha nulla da perdere! E su Mancini...

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

José Mourinho e Mario Balotelli (Foto: ANSA)  José Mourinho e Mario Balotelli (Foto: ANSA)

ESCLUSIVA INTER - LAZIO - Inter - Lazio è il posticipo della 17a giornata di Campionato, una gara importante per l'Inter che vuole allungare e conquistare i 3 punti dopo lo stop di Bergamo e per la Lazio che deve confermare i suoi miglioramenti dopo la vittoria sul Genoa. Per Mourinho è anche una rivincita della Supercoppa italiana, quando i biancazzurri si affermarono in Cina. Fernando Orsi, una bandiera della Lazio dove ha giocato per 9 anni e dove è stato viceallenatore di Mancini, che poi seguito anche in nerazzurro, racconta questa sfida in esclusiva per ilsussidiario.net


Orsi, stasera c'è Inter - Lazio. Come vede questa partita?

Sulla carta non c'è storia. L'Inter infatti è fortissima, non dovrebbe avere problemi nel far sua la partita. Tanto più che ha voglia di riscattarsi dopo il pareggio di Bergamo. Ma la Lazio non ha niente di perdere e quindi si giocherà le sue possibilità per fare la sorpresa della giornata.

 

Dove si deciderà questo incontro?

Come al solito a centrocampo, dove l'Inter è nettamente superiore. D'altronde lo è con tutte le altre formazioni del campionato, non solo con la Lazio...


Lei per chi tiferà visti i suoi trascorsi sia alla Lazio che all'Inter?

Sicuramente per la Lazio, dove ho trascorso gran parte della mia carriera. Sono ancora molto legato alla compagine biancazzurra e gioisco quando fa un risultato positivo.

 

Questa anche una rivincita della Supercoppa italiana?

Certo, l'Inter vuole anche vendicarsi della sconfitta in Cina. E' una sfida nella sfida.

 

Nella Lazio sta un po' deludendo Zarate. Quali sono i motivi?

Rispetto all'anno scorso ormai tutti lo conoscono. Così la prima cosa che fanno le squadre quando affrontano la Lazio è di cercare le contromisure per fermare Zarate. Nonostante questo penso che Zarate sia un campione e col tempo lo dimostrerà fino in fondo.

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO IL PULSANTE QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >