BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UEFA/ Werder Brema-Milan, curiosità e probabili formazioni

I rossoneri affronteranno i tedeschi questa sera nella gara d'andata dei sedicesimi di Coppa Uefa, parola d'ordine: dimenticare il derby. Inzaghi titolare

Milan_allnamento_R375_18feb09.jpg (Foto)

Il Milan uscito sconfitto e arrabbiato (per le due sviste arbitrali) dal derby cercherà di espugnare il Weserstadion per continuare l'avventura europea. Uscire dalla coppa adesso significherebbe rimanere già a febbraio senza obiettivi, visto che i rosssoneri sono già stati eliminati dalla Coppa Italia e visto che la rincorsa allo scudetto, da -11, è sicuramente molto difficile. Ronaldinho ha un problema ad un tallone ma dovrebbe farcela, Pato non è al top, al suo posto il re di coppa, Pippo Inzaghi. in difesa ballottaggio Senderos Kaladze, gli altri in campo dovrebbero essere Bonera, Favalli e Zambrotta. Centrocampo identico a quello del derby, con la sola eccezione di Flamini al posto di Ambrosini.

Il Werder Brema va malissimo in campionato ma in coppa, nonostante sia stato eliminato dal girone di Champions, ha dato filo da torcere all'inter in entrambe le partite. Stasera mancherà la colonna del centrocampo Torsten Frings, squalificato. Al suo posto a centrocampo ecco Baumann con a sinistra Ozil e a destra Tziolis. Diego in posizione di trequartista a suggerire Hugo Almeida e Pizarro.

Probabili formazioni

Brema, Weserstadion. Ore 20,35, diretta tv Rete 4.

WERDER BREMA (4-3-1-2) Wiese; Fritz, Mertesacker, Naldo, Boenisch; Tziolis, Baumann, Ozil; Diego; Pizarro, Hugo Almeida. All. Schaaf

A disposizione: Vander, Jensen, Rosenberg, Karnik, Pasanen, Prodl, Niemeyer.

Squalificati: Frings

Diffidati: Baumann

Indisponibili: Vranjes, Hunt

MILAN (4-3-2-1) Dida; Bonera, Senderos, Favalli, Zambrotta; Beckham, Pirlo, Flamini; Seedorf, Ronaldinho; Inzaghi. All. Ancelotti

A disposizione: Abbiati, Maldini, Kaladze, Antonini, Jankulovski, Ambrosini, Pato

Indisponibili: Kalac, Mattioni, Nesta, Gattuso, Emerson, Kakà, Borriello, Shevchenko

© Riproduzione Riservata.