BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ATALANTA/ Scoppia il caso Juventus-Floccari, il club bergamasco diffida Morabito

Pubblicazione:giovedì 19 febbraio 2009

Floccari_R375_19feb09.jpg (Foto)

Scoppia la querelle fra il procuratore Vincenzo Morabito e l’Atalanta. Tutto è nato da alcune dichiarazioni rilasciate dall’agente a Tuttosport.com riguardanti l’attaccante della nerazzurro Sergio Floccari: «Floccari andrà alla Juve – aveva spiegato Morabito al quotidiano torinese - loro sono molto interessati a lui e so per certo che avevano contrattato con l’Atalanta anche il prezzo del cartellino. La valutazione era di 7 o 8 milioni di euro per l’intero cartellino». In seguito a queste frasi, l’Atalanta si è sentita in dovere di intervenire, precisando e smentendo con il comunicato seguente: Atalanta, con riferimento all’intervista al signor Vincenzo Morabito, pubblicata sul sito www.tuttosport.com, precisa quanto segue: 1. Il signor Vincenzo Morabito non è l’agente del giocatore Sergio Floccari; l'agente del calciatore è il signor Claudio Vigorelli; 2. Il signor Vincenzo Morabito non ha alcun incarico in Atalanta, per cui non ha alcun titolo per parlare con cognizione di causa del mercato del Club. Atalanta, riservato ogni diritto e azione da far valere nelle più opportune sedi, diffida il signor Morabito dal rilasciare dichiarazioni che possano interferire in rapporti per i quali non ha alcun titolo». In serata è arrivata quindi la smentita dell’agente, terzo capitolo di questa "telenovela", che a Sportmediaset ha spiegato: «Non ho mai detto che il giocatore andrà alla Juventus. Non ho mai detto quelle parole. In questo momento, tra l'altro, non ci sono movimenti da segnalare. Comunque a giugno è probabile che l'Atalanta possa organizzare il mercato in entrata grazie alla sua cessione». Tutto chiarito quindi, o almeno così sembra. In realtà si mormora che la Juventus abbia già una bozza di accordo con il giocatore, strappato al club bergamasco durante il mercato invernale.



© Riproduzione Riservata.