BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NBA/ Gallinari sorride, Bargnani 12 punti di amarezza

Giornata in chiaro-scuro per le nostre stelle nel campionato americano, con una vittoria ed una sconfitta per le due stelle del nostro basket.

gallinari_R375x255_02feb09.jpg (Foto)

Strano il mondo del basket NBA, soprattutto per i nostri Gallinari e Bargnani. Mentre il primo, nonostante un match non entusiasmante, riesce a portare a casa la vittoria con i suoi Knicks, il secondo, con un buon incontro disputato, perde con i suoi Raptors. I New York Knicks di coach D’Antoni, vincono in trasferta a Indianapolis, infilando la sesta partita nelle ultime sette disputate, ma Danilo, in campo per 15 minuti, riesce a siglare solo 6 punti, giocando discretamente, ma sotto lo standard di qualche settimana fa. I Knicks, grazie a questo successo, sono a due sole vittorie dall’eguagliare le vitttorie dello scorso anno ,durante l’intera stagione.

Discorso inverso per “Mago” Bargnani, autore di 12 punti in 35 minuti. Non siamo certo ai livelli delle magnifiche prestazioni di qualche tempo addietro, ma l’italiano continua ad avere una certa regolarità nelle marcature. Tuttavia, Toronto perde malamente in casa contro Orlando, con 23 punti di distacco. Una giornata dolce-amara quindi per i colori azzurri, anche se entrambi i giocatori, dimostrano un certo feeling acquisito con il difficile campionato americano. Soprattutto a New York, cominciano ad ammirare ed amare (ricordate i fischi nel “draft” dei tifosi dei Knicks all’indirizzo di Gallinari) l’ex giocatore di Milano, apprezzandone i progressi soprattutto dal punto di vista fisico, vero handicap iniziale. Dall’altro lato, Toronto si gode la continuità cercata e finalmente ottenuta dall’ex centro di Treviso, che dopo le prime stagioni condite da alti e bassi, in questa annata comincia ad incantare i tifosi dei “Raptors” con più regolarità. Con grande soddisfazione di coach Triano.

Claudio Ruggieri

© Riproduzione Riservata.