BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ Adriano, ritornato Imperatore, carica l’ambiente per la sfida contro il Manchester

Pubblicazione:

adriano_romainterR375_22gen09.jpg

L’Imperatore è tornato e sembra vivere un nuovo momento magico. Dopo il gol di domenica, la festa alla Pinetina con grigliata per il suo compleanno, la mancata squalifica e le notizie molto positive sul probabile rinnovo, ecco che si racconta oggi ai microfoni di Sky Sport. «Sono tranquillo, ho imparato a non ascoltare tutto quello che si dice su di me, sui giornali o sulle tv. Accetto tutte le critiche, ma che siano giuste». Ma il brasiliano invita i tifosi a pazientare ancora un po’ per rivederlo al 100%. «Fisicamente non sono ancora al cento per cento, però, credo che mi manchi il tiro, non provo a calciare da fuori area da tempo, anche i compagni di squadra me lo chiedono. Mi manca un po' di fiducia, ma sono cose che vengono naturalmente. Sono rimasto tre settimane fermo, poi ho giocato con la nazionale brasiliana e mi ha aiutato a prendere il ritmo per il derby.

 

Invita lo spogliatoio a mantenere la concentrazione in campionato e a pensare alla delicata sfida contro il Manchester in Champions. «Tutti sappiamo che ci sono tanti punti di vantaggio sulle squadre che sono dietro di noi - ha spiegato - ma dobbiamo vincere tutte le gare e vedere poi cosa succede. Dobbiamo rimanere concentrati nelle gare che mancano». «Adesso non voglio fare promesse però la voglia di vincere c'è, sicuramente se avrò la possibilità di far gol al Manchester lo dedicherò ai miei figli. Sono molto fiducioso, ho visto che la squadra c'è e questo ti fa caricare, ti dà la voglia di crederci, di potercela fare, anche se il Manchester United è una squadra forte», ha concluso.

< br/>
© Riproduzione Riservata.