BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ I nerazzurri hanno deciso: tutti gli sforzi su "El Kun" Aguero

Pubblicazione:venerdì 20 febbraio 2009

L'Inter entra nel momento più delicato della sua stagione con una certezza in più: Adriano è tornato l'Imperatore. O meglio, è di nuovo tornato ad essere un giocatore vero, perfetto partner in attacco di Ibrahimovic e nuovo pupillo di Josè Mourinho.

 

ATTACCO DA PUNTELLARE A pochi giorni dalla sfida di Champions contro il Manchester Utd che vale una stagione e con il campionato messo praticamente in tasca, l'Inter sa di poter contare di nuovo su un Adriano decisivo, quello che lo Special One sperava ad inizio stagione. Il portoghese ha provato tutti gli attaccanti in rosa per capire chi potesse affiancare Ibrahimovic: Crespo, Balotelli, Cruz, a volte addirittura Obinna e Mancini, ma alla fine tutti aspettavano l'Imperatore che, adesso, è finalmente arrivato. Se il brasiliano è davvero questo allora il mercato dell'Inter, per quello che riguarda l'attacco, cambia totalmente. A gennaio si è parlato spesso della necessità di trovare un bomber da affiancare ad Ibra, troppo spesso unico terminale offensivo dei nerazzurri, e l'identikit di Mourinho era quello di un giocatore forte fisicamente: Didier Drogba o Karim Benzema, per intenderci.

 

SOGNO ARGENTINO Ma se l'Imperatore è sempre quello visto in campo nelle ultime uscite le strategie a Palazzo Durini cambiano radicalmente. Premesso che a giugno almeno due tra Obinna, Crespo e Cruz lasceranno San Siro, se Adriano non perderà di nuovo la retta via, ecco che l'Inter concentrerà tutte le sue attenzioni sull'attaccante rapido, tecnico e sgusciante, che attualmente non ha in rosa. Il nome più concreto è quello di Sergio Aguero, bomber che all'Atletico Madrid si sente un po' stretto. Maradona mi spinge sempre ad andare in Italia all'Inter. - ha racconta tempo fa Aguero - Lui vorrebbe che facessi coppia con Ibrahimovic, perché sostiene che sarem mo la coppia più forte al mondo, ma per adesso non voglio tradire l'Atletico». Il giocatore argentino è il pupillo di Maradona, e non solo perchè è il compagno della figlia: El Kun ha dimostrato in Spagna di essere, a soli 20 anni, uno degli attaccanti più forti del mondo. La clausola rescissoria ammonta a 60 milioni di euro, e l'Atletico ha già detto tante volte che non lascerà partire Aguero, ma la volontà del calciatore è di lasciare i Colchoneros, con cui, almeno nell'immediato, non potrà vincere nulla di importante. L'obiettivo dell'Inter è mettere sul piatto 35 milioni di euro più una contropartita tecnica per tentare di ottenere l'accordo con l'Atletico Madrid: una proposta che in Spagna valuterebbero con attenzione(calciomercato.it).

 

 



© Riproduzione Riservata.