BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Roma, Wenger teme Totti: «E' una minaccia»

Il tecnico francese dell'Arsenal tesse le lodi del capitano giallorosso in vista dellla sfida di domani sera

tottiR375_07ott08.jpg (Foto)

«Grande giocatore, bel Talento. Per noi sarà una minaccia». Arsene Wenger teme la Roma e soprattutto il suo capitano, attaccante atipico, difficile da marcare e che non dà riferimenti alla difesa avversaria. Anche se probabilmente nelle parole del tecnico francese c'è un po' di pretattica, è indubbio che l'esperienza e la visione di gioco di Francesco Totti potrebbero essere l'arma in più per battere gli inglesi, a tratti travolgenti ma anche inesperti. E sopratutto incertottati, visto che per l'andata degli ottavi di finale non potranno essere della partita: Fabregas, Adebayor, Eduardo, Walcott, Rosicky, Arshavin, Diaby e Silvestre. Ci sarà invece Denilson, che Wenger lancia come uno dei possibili protagonisti della sfida: «Denilson è uno dei top players della Premier League,basta guardare i palloni che riesce a recuperare grazie al fisico e alla tecnica,con la Roma avrà un ruolo chiave perchè sarà una vera e propria battaglia».

© Riproduzione Riservata.