BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER/ Ibrahimovic suona la carica: «A Manchester per vincere»

Ibra è incontenibile: «Noi restiamo molto fiduciosi, vogliamo vincere la Champions, vogliamo vincere tutte le partite»

Ibrahimovic_R375_13ott08.jpg (Foto)

Dopo lo 0-0 di ieri sera, la qualificazione dell’Inter per i quarti di finale resta “apertissima”. Come si dice in questi casi, infatti, il pareggio a reti bianche resta il “peggiore dei migliori risultati” e alla compagine nerazzurra basterà anche pareggiare segnando, per passare con tranquillità il turno. Non è della stessa idea, però, la stella dell’Inter Zlatan Ibrahimovic, che per la gara di ritorno dell’11 marzo punta ad una sola cosa: «È una gara da dentro o fuori, vinci o perdi – spiega l’attaccante svedese a Uefa.com - e noi dobbiamo vincere per qualificarci, o magari ci basterà anche un pareggio, ma credo che nessuna squadra giochi per pareggiare. Dobbiamo andare là e cercare di vincere, poi vediamo cosa succede. Noi restiamo molto fiduciosi – continua Ibra - vogliamo vincere la Champions, vogliamo vincere tutte le partite, andiamo a Manchester per vincere. Ma giochiamo contro una grande squadra, e anche loro vogliono vincere. Credo sarà una partita aperta». Una battuta quindi sulla gara di ieri: «È stata una grande partita – racconta - con lo stadio pieno, mi sono divertito molto. Penso che dobbiamo prendere positivamente lo 0-0, andiamo a Manchester per vincere adesso. Battere i campioni d'Europa in casa loro ci darebbe una grande sicurezza anche se ovviamente la strada per vincere la Champions è ancora lunga». Infine il nerazzurro glissa su cosa avrebbe detto Mourinho ai giocatori fra primo e secondo tempo: «Mourinho ci ha detto molte piccole cose nell'intervallo – conclude Ibra - ma non credo siano importanti ora».

© Riproduzione Riservata.