BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS/ Polemica Ranieri-Trezeguet, il tecnico: «Mi sento tradito»

Pubblicazione:venerdì 13 marzo 2009

ranieriR375_24set08.jpg (Foto)

Lo sfogo di David Trezeguet ha irritato Ranieri: «Mi sento tradito - ha spiegato il tecnico - E’ stato uno sfogo inspiegabile, da bambino viziato, le sue frasi mi hanno dato molto fastidio. Sono cose che si dicono nello spogliatoio, lui puo' avere anche ragione, ma in quel momento eravamo in nove contro il Chelsea, perche' aveva toccato sei palloni nel secondo tempo e pochi nel primo. Allora ho provato a mettere Amauri in modo che corresse insieme agli altri e giocasse». Parole dure, che descrivono senza tanti fronzoli la prestazione anonima (assist per Iaquinta a parte, ovviamnete) dei bianconeri contro i londinesi del Chelsea.

 

La punta della Juve si era lamentata di essere stato sostituito e, in un'intervista al'Equipe, era  arrivato a definire il suo allenatore poco coraggioso. Ma quello che più ha stizzito Ranieri è il fatto che Trrezeguet abbia affidato ala stampa le sue lamentele. «Non ci siamo parlati, lo facciamo attraverso i giornali, visto che lui fa cosi' - ha chiuso il tecnico - Speravo avesse preso fiducia dopo il gol al Palermo e quattro mesi di stop: gli stavo dando minuti e fiducia, mi sembra di avere sempre avuto la massima considerazione per lui. Evidentemente non e' la stessa cosa da parte sua nei miei confronti».

 

 



© Riproduzione Riservata.
 
COMMENTI
15/03/2009 - Trezeguet e Ranieri? Un falso problema. (Giuseppe Crippa)

Credo siamo tutti d’accordo nel comprendere le ragioni dello sfogo di Trezeguet, che avrebbe voluto dare tutto fino al novantesimo ed oltre… ma nel calcio non esistono controprove: fosse entrato Amauri al posto di un centrocampista e avessimo preso un altro gol, Trezeguet cosa avrebbe detto? Ho sempre sostenuto Ranieri e sono sempre più convinto che sia un allenatore “da Juve”. Il suo ricordare al bomber che gli sfoghi sono ammessi solo nelle sedi opportune è coerente con lo stile Juve, il suo successivo riaffermare la fiducia in David è un gesto da gentiluomo. PS Per Giacomo: una Juve a Torino in un ritorno di Champions senza Del Piero? Ne riparliamo nel 2020 (o poco prima)!

 
14/03/2009 - Trezeguet: vale otto Deco (Marletta Giacomo)

Anche se sono milanista mi permetto di dire che David Trezeguet ha sbagliato nella reazione, ma non aveva tutti i torti nell' uscire scontento dal campo. David è un grandissimo attaccante, un vero uomo da area di rigore, uno che fiuta il gol come pochi. Che senso ha toglierlo a dieci minuti dalla fine quando devi rimontare un gol? L'attaccante di Rouen non stava giocando bene ma può cambiare la storia della partita da un momento all' altro, come dimostra l' assist di tacco a liberare Iaquinta. Trezeguet con le sue giocate ha deciso molte partite: ricordo solo il derby torinese dello scorso anno, quando nel recupero decise la partita, e quello nei supplementari contro noi Italiani agli europei del 2000. Per chiudere il capitolo dico che Trezeguet vale otto Deco e la storia lo dimostra, per capirlo basta cercare su Google le loro due carriere e paragonarle; anche ad uno che non si intende di calcio balzerà all' occhio qualche differenza. Ranieri contro i londinesi ha sbagliato la formazione e i cambi ecco come avrei fatto giocare la Juve: Buffon, Grygera, Mellberg, Chiellini, Molinaro, Poulsen, Thiago, Marchisio, Giovinco, Amauri, Trezeguet. Non riesco a capire perchè Ranieri insista sull'anziano Nedved, con tutto il rispetto per il campione che fu, non facendo giocare Sebastian Giovinco. La "formica atomica" tutte le volte che fa il suo ingresso in campo cambia volto alla Juve. Inoltre doveva far giocare Poulsen, il ragazzo di Asnaes, che ha grinta da vendere

 
13/03/2009 - Trezeguet e la Sua arroganza. (gaspare supremo)

Trezeguet ha poco da recriminare è un anno che non gioca e fa anche la voce grossa. In un'altro tempo ciò in Juventus non sarebbe stato possibile. A Ranieri deve solo ringraziarlo se a Suo tempo non l'ha scambiato con Deco che ne vale almeno tre di Trezeguet.