BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Genoa, Milto, Preziosi “trema”: «Se fanno una mega offerta…»

Il patron del Grifone, preoccupato per il futuro del suo pupillo

preziosi_gasperini_R375x255_23ott08.jpg (Foto)

Il Principe Milito è sicuramente uno dei giocatori più desiderati dall’intera Serie A ,e non solo. Arrivato quasi a sorpresa la scorsa estate, il bomber argentino ha riconquistato a suon di gol i propri tifosi ed ora sono moltissime le squadre pronte ad abbracciarlo. Lo sa bene il presidente del Genoa Enrico Preziosi: «Paghiamo a Milito uno stipendio importantissimo, che è fuori media – confessa il numero 1 dei rossoblu a Radio Anch’io Lo Sport - non possiamo investire in perdita ogni anno... Se Milito vorrà accettare questo contratto bene, se le sirene dovessero offrirgli il doppio, non ce lo potremo permettere. Ma so di poter dire che Gasperini l'anno prossimo sarà ancora con noi – aggiunge - nonostante le richieste. Per i contratti io chiedo un'innovazione, bisogna garantire le società sulla forza contrattuale. I giocatori possono andar via quando vogliono. Ma è difficilissimo».

 

Quindi un commento sulla straordinaria stagione del Genova e sul prossimo mercato: «Noi volevamo che non si patisse la retrocessione, cercando di fare degli investimenti che durassero nel tempo – spiega Preziosi - non dimentichiamo che il Genoa è la quinta squadra come monte ingaggio. Abbiamo investito tanto a giugno per non spendere a gennaio. E basteranno un paio di acquisti per andare avanti. Abbiamo creduto in alcuni giocatori trascurati, come Ferrari. Motta era infortunato, Criscito è nato nel nostro vivaio. Lo stesso Palladino, sul quale abbiamo investito 6 milioni per la metà del cartellino».

© Riproduzione Riservata.