BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NAZIONALE/ Pazzini incorona Cassano, «Ma le decisioni di Lippi vanno rispettate»

Pubblicazione:

Gli azzurri sono stati alle prese oggi con il  primo giorno di allenamenti a Coverciano  per preparare il doppio impegno nelle qualificazioni mondiali contro Montenegro e Irlanda. La "notizia" è la mancata convocazione di Antonio Cassano. Dopo il sostanziale "no coment" di Marcello Lippi, è intervenuto  sull'argomento Giampaolo Pazzini, attaccante della Sampdoria e compagno di squadra del talento barese, ai cui assist deve buona parte della sua convocazione. «Cassano è sicuramente un giocatore molto forte. Ogni tanto, con qualche battuta, mi diceva che con i suoi assist mi avrebbe mandato in Nazionale. E c'è riuscito - ha spiegato Pazzini a Sky Sport - Non posso entrare nel merito di queste cose, però posso dire che Cassano è un giocatore molto forte. Vedendolo tutti i giorni, si vedono tutti i colpi e le qualità che ha. Poi però c'è un mister, le sue decisioni vanno rispettate». Pazzini ha ora la sua grande occasione: «Ho fatto delle valutazioni - ha commentato Marcello Lippi - nel momento in cui mi è venuto a mancare Gilardinoho chiamato Pazzini ,che sta facendo molto bene».



© Riproduzione Riservata.