BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ Ecco tutti i regali ai nerazzurri nella stagione in corso

Pubblicazione:martedì 3 marzo 2009

rizzoli_R375x255_03mar09.jpg (Foto)

Il rigore assegnato a Balotelli domenica sera, nella supersfida fra Inter e Roma, sarebbe soltanto l’ultimo “regalo arbitrale” nei confronti dei nerazzurri. Secondo il reportage de “Il Giornale” di questa mattina, infatti, il club di Moratti avrebbe ricevuto una lunga lista di favori per quanto riguarda la stagione in corso. Ecco l’elenco:

 

1ª giornata - Ibrahimovic si aiuta col braccio sul gol del momentaneo vantaggio contro la Sampdoria.

 

8ª giornata - Maicon da espellere per una brutta entrata da dietro sul genoano Mesto.

 

9ª giornata - Rigore non dato contro Burdisso che tira la maglia al fiorentino Pazzini.

 

 

10ª giornata - A Reggio Calabria Cordoba, da ultimo uomo, strattona il lanciato Corradi ma non viene espulso.

 

11ª giornata - Mancata espulsione di Cordoba per un brutto intervento sull’udinese Inler.

 

13ª giornata - Rigore negato allo juventino Marchionni ostacolato in area da Muntari.

 

14ª giornata - Rigore non dato al napoletano Lavezzi, atterrato da Samuel.

 

15ª giornata - Ibra, in fuorigioco, fa gol alla Lazio, ma è quello del 3-0.

 

17ª giornata - A Siena gol decisivo di Maicon in fuorigioco di due metri.

 

20ª giornata - Adriano rifila un pugno a Gastaldello, non viene espulso (ma pagherà poi con la prova tv) e segna il gol della vittoria sulla Sampdoria.

 

24ª giornata - Adriano decide col suo gol il derby, ma si aiuta col braccio destro. Chivu strattona alle spalle Inzaghi: rigore negato al Milan.

 

26ª giornata - Rigore inesistente assegnato a Balotelli: De Rossi non lo tocca.



© Riproduzione Riservata.
 
COMMENTI
03/03/2009 - Ecco tutti i regali ai nerazzurri nella stagione 2 (Andrea Rigamonti)

Dimenticavo: Inter-Roma: De Rossi ha dichiarato che l'arbitro ha fischiato per l'ancata di Motta su Balotelli. Quindi la gamba di De Rossi non c'entra. A velocità normale è un rigore che può benissimo starci. Grazie per l'attenzione e scusate il disturbo.

 
03/03/2009 - Ecco tutti i regali ai nerazzurri nella stagione i (Andrea Rigamonti)

13ª giornata - Varie moviole a favore arbitro per non aver fischiato: M. si lascia andare prima del contatto. 14ª giornata - Già durante partita telecronisti Sky: non è rigore. 15ª giornata - Gol ininfluente per il risultato 20ª giornata - I pugni di Totti a Manninger nessuno li ricorda? Gastaldello riceve "pugno" a dx, cade e si tocca a sx!!?? Non è il primo caso in cui arbitro non vede: e poi A. ha pagato con 3 giornate. 24ª giornata - Espulsione di Ambrosini? Il rigore su I. non è poi così netto perchè è il classico caso di difensore in posizione, attaccante indietreggia e cade. E poi Inzaghi!!! Il gol viziato da fuorigioco di Kakà non lo ricorda più nessuno?

 
03/03/2009 - PERPLESSO (Nicola Cermele)

Premetto. 1)Leggo quotidianamente il Sussidiario.net.2)Sono interista.3)Ho giocato al calcio abbastanza seriamente.4)Ho 40 anni. Questo per mettere in chiaro a chi leggerà che il mio è un giudizio di parte, di uno che ama e sa come funziona il football sull'erba (non in tv) e che ha vissuto in modo attento gli ultimi 20 anni di calcio italiano. Bene detto ciò mi pare che l'articolo in questione non sia particolarmente "illuminante". Forse non voleva esserlo. Non ha infatti nulla di diverso dal noioso sbraitare di questi giorni dei commentatori tv e della carta stampata, sportiva e non. Mi aspetto infatti di poter leggere qualche decina di articoli sui favori arbitrali ricevuti dalle altre squadre delle serie A e magari,per un sano e impopolare realismo di cronaca altrettanti articoli sui torti inflitti a chichessia. Che parapiglia! Salvo poi andare a vedere qualche numeretto statistico e scoprire (neanche io ci credevo) che l'Inter ha ricevuto un saldo di rigori (a favore - contro) inferiore alle altre pretendenti con la miglior difesa e il miglior attacco del campionato. Toh! Guarda la casualità! Beh! Visto che ad un interista è superfluo ricordare gli ultimi 20 anni di arbitri italiani, e che a uno che ha giocato non si deve spiegare come si fa a far cadere un avversario o a simulare un rigore, e che ad uno che legge quotidianamente il Sussidiario.net non si deve spiegare come riconoscere un "articoletto", insomma visto tutto ciò da domani mi aspetto numerosi "articoloni"