BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ Cassano e Palombo: stesso presente, stesso futuro?

Pubblicazione:mercoledì 4 marzo 2009

Cassano_R375_8genn09.jpg (Foto)

Cassano - Palombo: compagni alla Sampdoria, compagni all’Inter? Ipotesi suggestiva forse, da calciomercato estivo, ma ipotesi da tenere in considerazione. Che FantAntonio piaccia all’Inter non è un mistero. E che si vedano spesso negli stadi in cui giocano i blucerchiati osservatori nerazzurri, che poi mandano dettagliate e entusiaste relazioni in Via Durini, è un’altra cosa assai risaputa nell’ambiente. Beppe Marotta sul futuro del suo numero 99 è sempre stato più che chiaro: «Sarà Antonio a decidere il suo futuro». L’Inter lo tenta, lui saprà resistere alle lusinghe del club di Massimo Moratti, che tra l’altro potrebbe inserire e mandare a Genova anche alcuni giocatori del peso di Cruz o Jimenez.

 

Ma c’è un altro nome che piace molto e da tempo a Josè Mourinho:si tratta di Angelo Palombo. L’innamoramento tra il portoghese e il centrocampista sbocciò la prima giornata di campionato. Bastarono 90 minuti al tecnico nerazzurro per capire che Palombo, 27enne e nell'orbita della nazionale, fosse un giocatore da Inter. L'operazione in ogni caso, non sarebbe così agevole, dal momento che il giocatore è legato alla società genovese fino al 2010 e la dirigenza doriana, visti tutti questi fattori, valuta il suo cartellino 15 milioni di euro. Marco Branca poi dovrà battere la concorrenza della Fiorentina, che ha ottimi rapporti con la società guidata dalla famiglia Garrone, e il Milan, che già a gennaio aveva avanzato un’offerta di 12 milioni di euro per portarlo alla corte di Carlo Ancelotti. Intanto stasera Antonio e Angelo scenderanno insieme in campo per battere i nerazzurri. E da luglio ancora compagni, indossando la stessa maglia: quella interista



© Riproduzione Riservata.