BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FIORENTINA/ Gilardino confessa: «La Roma mi voleva»

L’attaccante della Fiorentina ha rivelato un importante retroscena di mercato che lo stava per portare nella capitale

Gilardino_R375_26feb09.jpg (Foto)

Si sapeva che Alberto Gilardino, prima di approdare al Milan, fosse seguito da molti club, ma ora ne abbiamo la certezza. L’attaccante della Fiorentina, infatti, ha apertamente confessato l’interesse di un grande club: «Nell’estate 2004 tutti mi cercavano e mi volevano – spiega il bomber piemontese a Sky Sport - mister Prandelli andò alla Roma, che era interessata a me, però io volevo continuare l’avventura a Parma ancora per un anno, volevo togliermi altre soddisfazioni con quella maglia».

Una battuta quindi sull’esclusione dall’europeo in Portogallo dello stesso anno: «La presi in modo sereno e tranquillo – continua il Gila riferendosi all’esclusione dell’allora ct della nazionale Trapattoni - non ci fu nessun tipo di problema. Feci gli Europei con l’Under 21, andarono benissimo, vincemmo e mi tolsi una grande soddisfazione. Forse in quel momento disse così e non aveva neanche tutti i torti – aggiunge - magari aveva bisogno di gente più esperta, con più partite nelle gambe».

Poi arrivarono le Olimpiadi a risollevare il morale: "Sì, ad agosto, un’altra esperienza eccezionale – conclude - ai livelli del Mondiale. Credo che uno sportivo debba provare l’Olimpiade, è qualcosa di veramente speciale. In quell’occasione incontrai l’Argentina, con giocatori formidabili, perdemmo 3-0 infatti".

© Riproduzione Riservata.