BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GENOA/ Thiago Motta: «Inter? Rispetto ma non paura!»

Il centrocampista del Grifone spiega le sue sensazioni in attesa della grande gara di Marassi di oggi pomeriggio

thiagoR375_22ott08.jpg (Foto)

«Dell'Inter abbiamo il massimo rispetto, è una delle migliori squadre d'Europa, ma giocheremo senza freni e paure. Perciò entreremo in campo con lo spirito di sempre, per giocarci la partita». Ha esordito così il centrocampista del Genoa Thiago Motta, nella conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio. Il nuovo arrivato è carico in vista della supersfida di oggi pomeriggio alle 18. Una gara che si preannuncia “caldissima” anche per quanto riguarda il pubblico, visti i moltissimi tagliandi venduti. «Vincere è possibile – continua Thiago - e poi giochiamo in casa dove abbiamo sempre disputato ottime partite, anche grazie al pubblico».

Ll brasiliano poi scherza, quando gli si chiede un difetto dell’Inter: «Un difetto dell'Inter? Lo so ma non ve lo dico così giochiamo sull'effetto sorpresa - scherza il verdeoro - Cambiasso contro Thiago? Se mai è Genoa contro Inter, lasciamo perdere i singoli». Ma se c’è un giocatore su cui Motta non ha dubbi è Zlatan Ibrahimovic: «E’ un campione fantastico – aggiunge - contro giocatori così dobbiamo cercare di giocare corti, non possiamo permetterci di lasciare spazi. Se accettiamo il duello sul piano personale fisicamente e tecnicamente sono più forti. Noi puntiamo sul collettivo e sulla volontà di autarci l'uno con l'altro».

Infine una battuta sul Genoa e su questi primi mesi in Italia: «Sono davvero molto contento di essere al Genoa. Mi trovo benissimo, si lavora tanto, sono in una grande società che vuole crescere, con un allenatore che vale e vuole giocare sempre a calcio, cercando di giocare la palla il più possibile. La cosa mi piace tantissimo e si adatta alle mie caratteristiche. Ancora una volta - ha aggiunto il centrocampista rossoblù - ci tengo a ringraziare il presidente, perchè nel peggior momento della mia carriera, quando ero infortunato, ha avuto fiducia in me e questo non lo posso dimenticare».

© Riproduzione Riservata.