BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ Ibrahimovic insiste: «Cambierei lo Scudetto con la Champions»

Pubblicazione:mercoledì 1 aprile 2009

ibrahimovic_festeggia_R375x255_14gen09.jpg (Foto)

«Io voglio la Champions. Ogni anno devo posticipare l'appuntamento e la cosa non mi piace per niente. Io gioco per vincere. È la mia mentalità. Se potessi scambiare lo scudetto con la coppa, lo farei subito». E’ questo Zlatan Ibrahimovic al mensile GQ. Il gioiello svedese dell’Inter torna a parlare del suo “mal di pancia” per l’ennesima eliminazione prematura dalla Champions League, competizione che il giocatore desidera più di ogni altra cosa, al punto da volerla scambiare con lo Scudetto. «Ehi, siamo l'Inter! – continua Ibra - e non parlatemi di sfortuna nel sorteggio: io volevo lo United, perchè se vuoi vincere, prima o poi, devi batterlo. Però loro hanno dimostrato di essere più organizzati: se esce uno ed entra un altro fa lo stesso lavoro e non senti la differenza. Non la senti, ma la fa».

 

Quindi una battuta su Balotelli, uno dei giovani più forti del vivaio nerazzurro: «Lo considero più forte di me alla sua età? – dice l’attaccante svedese - più pronto, non più forte. Io a 18 anni giocavo in Svezia, lui è all'Inter. Attorno ha compagni 'top class', anche l'atmosfera è diversa, qui si matura più in fretta». Infine una chiusura su alcune questioni “economiche”: «Mi piacciono le persone che hanno potere e carisma. Mi piacciono i rule leader, gli esempi per gli altri, come Abramovich e Berlusconi. Il conto in banca conta? Assolutamente no. Bill Gates quanti soldi ha? Eppure quando lo vedo non sento potenza. Quando vedo Tony Montana sento potenza».



© Riproduzione Riservata.