BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

GIOVANI PROMESSE/ Edin Dzeko, il colosso bosniaco che piace al Milan

197 centimetri e una buona tecnica individuale, il gigante del Wolfsburg può diventare un attaccante di razza

dzeko_R375x255_10apr09.jpg(Foto)

Nei giorni scorsi, si parlava di un interessamento del Milan per un giocatore del Wolfsburg, Edin Dzeko. Classe 86’, viene considerato come la migliore promessa dell’intera Bosnia. Ancelotti stravede per questo ragazzo, 197 centimetri d’altezza, classica prima punta forte fisicamente, l’ariete che il tecnico emiliano cerca da tempo. Nonostante la stazza molto imponente, Dzeko è dotato di buona tecnica, per questo i dirigenti rossoneri lo cercano insistentemente. Ha un buon tiro, è superbo nelle giocate aeree ma deve migliorare nel dialogo con i compagni.

Le sue prestazioni sono balzate agli occhi degli osservatori sin dai tempi in cui giocava nel Teplice, nella massima serie del campionato ceco, dove Dzeko segnò valanghe di reti. Fu Felix Magath a volerlo nel 2007 al Wolfsburg, anche se i primi tempi in Germania non sono stati convincenti. Contro il Milan, nella partite del girone di Coppa Uefa, giocò un’ottima partita tanto da impressionare Galliani e soci. Con la Nazionale Under 21 del suo paese ha disputato il campionato europeo del 2007, mentre il debutto in Nazionale maggiore è stato devastante, visto che Dzeko ha segnato un gran gol contro la Turchia. La sua valutazione si aggira intorno ai 14 milioni di euro.

(Claudio Ruggieri)

© Riproduzione Riservata.