BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Ecco l’Inter 2009/2010 senza Ibra: Milito, Bruno Alves, Obi Mikel, Diego o Deco

La partenza dello svedese aprirebbe ad un calciomercato da favola

diego_champions_R375x255_05nov08.jpg(Foto)

L’addio di Ibrahimovic all’Inter, destinazione Madrid, potrebbe non essere così doloroso. I nerazzurri, infatti, grazie ai 100 milioni di euro che l’operazione frutterebbe, potrebbero preparare un calciomercato davvero faraonico. La partenza dello svedese obbligherebbe l’Inter ad intervenire nel reparto attaccanti, ed il nome più gettonato è quello di Diego Milito. Moratti verserebbe nelle casse del Genoa circa 30 milioni di euro, forse qualcosa di meno, e l’affare sarebbe concluso. Il secondo obiettivo diventerebbe Diego del Werder Brema. Il giocatore, come confermato recentemente dal noto esperto di mercato Ernesto Bronzetti, piace moltissimo al club di Via Durini, che vorrebbe rubarlo alla concorrente Juventus. La trattativa con i bianconeri, inoltre, non sembra ancora definita, ed un finale a sorpresa non è da escludere. Per Diego servirebbero altri 20/25 milioni di euro più eventualmente qualche contropartita tecnica. Un’alternativa al brasiliano potrebbe essere rappresentata da Deco, pupillo di Mourinho fin dai tempi del Porto. Il portoghese potrebbe approdare alla Pinetina rientrando nell’affare Quaresma.

Passando al centrocampo, il nome che circola da tempo è quello di Obi Mikel, altro giocatore del Chelsea, dal futuro più che roseo. Difficile che i Blues si privino di una pedina così importante ma nulla è da escludere in particolare se a Londra approdasse qualche nuovo rinforzo proprio in quella zona del campo. Infine, l’Inter interverrà nel reparto arretrato, e punterà su Bruno Alves, centrale di difesa del Porto. Il portoghese ha lo stesso agente di Mourinho, aspetto da non sottovalutare, e costa circa 15 milioni di euro. Da non dimenticare inoltre le piste Acquafresca, che potrebbe ritornare a Milano, anche se nelle ultime ore è spuntata la pista Napoli, e Simon Kjaer, il centrale del Palermo che piace a mezza Europa.

© Riproduzione Riservata.