BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juventus, Preziosi esce allo scoperto: «I bianconeri vogliono Milito»

Pubblicazione:

preziosi_gasperini_R375x255_23ott08.jpg

Come si mormorava già da alcune settimane, il bomber del Genoa Diego Milito non è seguito solamente dall’Inter. Il presidente dei rossoblu Enrico Preziosi è infatti uscito allo scoperto, ed  ha confessato che fra le pretendenti al Principe vi è un’altra grande squadra italiana: «Tanti club di prima grandezza hanno chiesto informazioni su di lui – spiega il patron del Grifone a Tuttosport - sì, anche Inter, Juventus oltre a varie società straniere, ma nulla è stato fatto. E’ bello quando il gotha del calcio europeo cerca i tuoi giocatori, significa che hai lavorato bene. E’ gratificante, insomma. Ma al momento tutto ciò che si sente dire è frutto di voci, spesso infondate». Poi Preziosi ribadisce: «Al momento non c’è nulla di fatto. Peraltro il giocatore piace anche alla Juve. Diego è un ragazzo eccezionale oltre che un campione. Ma è presto per parlare di ciò che farà. Con la Juve noi abbiamo ottimi rapporti – continua - e abbiamo diversi affari in essere con i bianconeri. Normale che si tocchino certi argomenti quando si parla tra noi. Presto ci incontreremo per definire alcune posizioni come quelle relative a Palladino e Criscito. Chiaro che i discorsi non saranno circoscritti».

 

Quindi uno sguardo al mercato in entrata della prossima stagione: «I nostri tifosi saranno soddisfatti degli acquisti che faremo e che per la prossima stagione costruiremo un Genoa ancora più forte di quello di adesso. Cercheremo di acquistare l’altra metà del cartellino di Palladino, giocatore a cui siamo particolarmente affezionati. Sia chiaro, che se lo riscatteremo ce lo terremo ben stretto. Questo lo voglio sottolineare per evitare che qualcuno si illuda. Su Criscito la situazione è un po’ più complessa ma il ragazzo ha mostrato di valere. Vorremmo tenere pure lui. Ma è prematuro parlarne. Aspettiamo prima l’incontro con la Juve».

< br/>
© Riproduzione Riservata.