BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DOPING/ La Francia accusa Armstrong: ha violato le regole

Il texano, uscito negativo a un test del 17 marzo, non sarebbe stato sempre "a contatto visivo diretto e permanente" con i responsabili del controllo

armstrongR375_10set08.jpg (Foto)

Lance Armstrong ha violato le normative antidoping, lo sostiene l'agenzia antidoping francese riferendosi al test sostenuto a sorpresa in Francia lo scorso 17 marzo, a cui Armstrong si sottopose fornendo campioni di sangue, urine e capelli ma "non rispettando l'obbligo di rimanere a contatto visivo diretto e permanente" con i responsabili del controllo. L'esito del test fu poi negativo, ma il ciclista rischia una sanzione disciplinare.

Il campione statunitense, che ha nel suo personale palmares sette vittorie al Tour de France, è stato sottoposto a ben 24 controlli a partire dal settembre dello scorso anno, data dell'annuncio del suo ritorno all'attività agonistica. In questi giorni Armstrong è fermo per curarsi dalla frattura alla clavicola patita durante la Vuelta di Castilla y Leon, che impedirà probabilmente la sua partecipazione al Giro d'Italia.

© Riproduzione Riservata.