BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILAN/ Berlusconi attacca Ancelotti: «Colpa sua se abbiamo perso lo Scudetto». Galliani: «Non commento»

Pubblicazione:

ancelotti_testabassa_R375x255_03mar09.jpg

«Se quest'anno non abbiamo vinto lo scudetto è solo colpa di Ancelotti». Sono queste le frasi shock rilasciate poco fa da Silvio Berlusconi, numero uno del Milan, in visita a Sharm El Sheik per un vertice con Mubarak. «Con gli uomini che ha il Milan – continua il Premier nelle dichiarazioni riportate da Repubblica - potevamo tranquillamente tenere testa all'Inter. Molte volte abbiamo sbagliato tattica: abbiamo giocatori molto bravi nel palleggio, e dovevamo puntare su quello. Invece abbiamo fatto il contrario». L’ad rossonero Galliani, non ha voluto replicare alle parole del patron rossonero: «Per regola l'amministratore delegato non commenta mai quanto dice il presidente e poi io al mattino inizio da altri giornali». Il numero 2 del Milan ha quindi aggiunto: «Del futuro di Ancelotti si parlerà soltanto quando avremo ottenuto l'accesso diretto alla Champions League. Con una vittoria con la Juventus l'avremmo ottenuto, invece dobbiamo fare altri tre punti».

 

L'ad rossonero concorda invece con Berlusconi nel rendere merito all'Inter: «Era irraggiungibile prima e lo sarebbe stata anche se domenica fossimo andati a -5. L'Inter è stata la squadra più continua, quindi si merita lo scudetto. Sicuramente non ha espresso più bel gioco di noi ma è stata più continua e i punti si fanno con la continuità ».

< br/>
© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
12/05/2009 - Dinho in panchina? Assurdità ingiustificabile (Marletta Giacomo)

Berlusconi ha ragione: il Milan è da scudetto e se determinati obbiettivi non sono stati raggiunti la colpa è solo di Ancelotti. Il premier ha detto che Ancelotti doveva puntare più sul palleggio quindi ha detto indirettamente che Ancelotti dovava far giocare di più Roonaldinho; non posso che essere d' accordo con Silvio infatti penso che tenere in panchina Dinho sia un offesa al calcio. Ancelotti però ha fatto anche molti altri errori come insistere con Seedorf tutta la stagione, non lanciare nessun giovane puntando ancora su giocatori ad un passo dal ritiro come Favalli. Con la Juve Ancelotti ha tenuto in panchina Pato e penso che la cosa si commenti da sè. Spero che alle parole di Berlusconi seguano fatti concreti e mi auguro che l' anno prossimo Ancelotti non sia più l' allenatore del Milan. Suggerisco a Berlusconi di dare fiducia a Leonardo oppure ad Allegri che quest' anno con una squadra modesta sta facendo un campionato incredibile. L' anno prossimo vorrei che il Milan ringiovanisse decisamente l' organico puntando su giovani talenti capaci di ridare al Milan voglia di vincere, spirito di sacrificio, voglia di onorare i colori rosso neri.