BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan-Caos: Berlusconi critica Ancelotti, Galliani nega, ma l'ipotesi Allegri...

Pubblicazione:

berlusconi_bordocampo_R375x255_26FEB09.jpg

«Se il Milan ha perso lo Scudetto è colpa di Ancelotti…». Sono queste le parole che Berlusconi avrebbe rilasciato ieri a Sharm e che hanno creato molto imbarazzo in tutto l’ambiente rossonero. Per la prima volta, infatti, il patron del Milan ha attaccato direttamente Carlo Ancelotti, additandolo come principale responsabile della stagione negativa del Milan. Galliani, in serata, ha voluto replicare alle voci: «A questa domanda parlo io per il mio amico – spiega l’ad rossonero - non ho ancora avuto modo di parlare con il presidente Berlusconi. Ho visto il presidente domenica, ma poi non ho parlato con lui. Non abbiamo nessuna conferma di quello che ha scritto un solo quotidiano. Quindi non c’è nessuna risposta da parte di nessuno del Milan». Poi, durante l’amichevole di ieri col Tirana, di nuovo Galliani ha voluto rassicurare il mister con un «Carlo, il presidente è letteralmente caduto dalle nuvole».

 

La situazione rimane molto caotica e il silenzio di Berlusconi, comunque impegnato in questioni più importanti, fa davvero molto rumore. La sensazione è che il numero 2 rossonero voglia continuare l’avventura Ancelotti mentre il presidente sembra si sia stancato e voglia scommettere su qualche nome nuovo, uno su tutti Massimiliano Allegri del Cagliari.

< br/>
© Riproduzione Riservata.