BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO ESTERO/ Rio come Gaza, tifosi assaltano la Fluminense

Il cattivo rendimento in campionato della squadra di Rio de Janeiro ha provocato una violenta reazione tra i supporter

«Qui è peggio che nella Striscia di Gaza». Le parole che Fred, attaccante della del Fluminense di Rio de Janeiro utilizza per descrivere quello che è successo ieri al campo di allenamento. Solo l'intervento della polizia ha infatti fermato l'ira dei tifosi che hanno assaltato il campo di allenamento e aggredito i giocatori. La furia dei tifosi è dovuta allo scarso rendimaneto della squadra, che ha perso 4 a 1 l'ultima partita contro il Santos e occupa le ultime posizioni della classifica. «E' assurdo, anche se capiamo la delusione dei nostri tifosi - ha spiegato Parreira, l'allenatore del Fluminense - non possiamo accettare la violenza ed il vandalismo».

Secondo alcuni testimoni alcuni giocatori avrebbero risposto alle provocazioni e sarebbe scoppiata una vera e propria rissa che si sarebbe fermata solo con lo sparo di alcuni colpi in aria da parte della vigilanza. Fatto che tuttavia è stato smentito dalla dirigenza.

© Riproduzione Riservata.