BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Milan, il patron Berlusconi chiama un grandissimo: “Ronaldo vieni al Milan!”

La frase è stata pronunciata al termine della finale di Champions League di Roma

Ronaldo_Cristiano_R375_021208.jpg (Foto)

Tutto è nato mercoledì sera alle 22.40 circa, quando Cristiano Ronaldo, dopo aver ricevuto la medaglia per il secondo posto, viene complimentato dal patron rossonero. Berlusconi, però, non si è limitato ad un complimenti, ma ha sussurrato all’orecchio del lusitano un ben più interessante «Sarebbe un onore vederti al Milan!». Ronaldo ha risposto con un largo sorriso, dimenticando in fretta la delusione da poco subita. E’ chiaro che per ora non si può certo parlare di interesse ne di trattativa, ma si sa, quando Berlusconi si innamora di un giocatore, difficilmente riesce a non raggiungerlo. Tutto dipende naturalmente dal futuro di Kakà e da quello di Ronaldinho, i due uomini immagine attualmente al Milan. L’arrivo di Cristiano Ronaldo ridarebbe vigore a tutto l’ambiente. Inoltre, sarebbe sintomo di un presidente che non ha alcuna intenzione di disimpegnarsi.

 

Per l’asso lusitano, però, ammesso che quest’ultimo lasci lo United, a cui è legato con un contratto che scade nel 2012, c’è da battere la concorrenza del Real Madrid ed ora anche del Barcellona. Laporta, ad una anno dalla scadenza del suo mandato, sogna di creare il più grande club di tutti i tempi e quale modo migliore se non quello di vedere due Palloni d’Oro insieme?

© Riproduzione Riservata.