BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Kakà e Inzaghi, il Milan va. Leggi le pagelle dei rossoneri (Catania-Milan 0-2)

Inzaghi e Kakà e il milan vola solitario al secondo posto. Vittoria netta, i rossoneri hanno anche colpito due legni. Settimana prossima c'è la Juve

kaka_beckham_inzaghi_R375x255_3mag09_phixr.jpg(Foto)

CATANIA-MILAN 0-2
(primo tempo 0-1)

MARCATORI: Inzaghi al 27' p.t.; Kakà al 6' s.t.

CATANIA (4-3-1-2): Kosicky; Silvestri, Silvestre, Stovini, Capuano; Carboni (Llama dal 18' st ), Biagianti, Izco (Tedesco dal 1' st ); Mascara (Spinesi dal 37' st ); Martinez, Morimoto. (Bizzarri, Strumbo, D'Amico, Falconieri). All. Irrera (Zenga squalificato).

MILAN (4-3-1-2): Dida; Zambrotta, Maldini, Favalli, Jankulovski; Beckham (Bonera dal 34' st ), Pirlo, Ambrosini; Seedorf; Kakà (Mattioni dal 44' st ), Inzaghi (Pato dal 29' st ). (Kalac, Senderos, Shevchenko, Ronaldinho). All. Ancelotti.

ARBITRO: De Marco di Chavari.
 
NOTE - Giornata piovosa, terreno in buone condizioni, pettatori 20.000. Ammoniti: Jankulovski, Beckham, Morimoto (diffidato) per gioco scorretto, Biagianti per proteste. Angoli: 11-1 per il Milan. Recuperi: 0 pt, 2' st.

Dida 6 Una partita dove era richiesta solo la presenza per obbligo di regolamento: la difesa lo aiuta a non avere preoccupazioni.

Zambrotta 6 Sempre sicuro in copertura, si sarebbe potuto permettere qualche affondo in più vista la poca consistenza dell'attacco catanese

Maldini 6.5 Un inizio spumeggiante che meriterebbe il gol quando di testa supera il difensore ma non l'ultimo uomo sulla riga. Per il resto della partita amministra le proprie energie e il reparto difensivo con oculatezza

Favalli 6.5 Non perde occasione per mostrare la grinta e la voglia di dimostrare il suo valore. In questo finale di campionato è una sicurezza, per non perdere il secondo almeno il secondo posto

Jankulovski 6 Molto mobile, soprattuto in avanti, ma altrettanto poco concreto. Ha molte occasioni per offrire buoni palloni ma non le finalizza

Pirlo 6 Rimane molto sottocoperta, si preoccupa più di spegnere il gioco altrui che di accendere quello milanista

Ambrosini 7 Per anni è stato il polmone del Milan, oggi ne è diventato anche il cuore. Bravo di testa e di piede

Seedorf 6 La partita più vivace dgli ultimi mesi, senza strafare, ma ha dato vivacità all'attacco.

Beckham 7 Lo puoi trovare ovunque in mezzo al campo alleggerendo il lavoro a volte di Pirlo e altre volte di Ambrosini pur non rinunciando mai ad allietarci con i sui cros pungenti

Kakà 8 Segna, prende un palo, delizia con giocate magistrali e illumina Inzaghi nella sua personale rincorsa a raggiungere Baggio nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi.

Inzaghi 8 E' difficile trovare parole per descrivere questo fenomeno calcistico, la più efficace è: "palla a Inzaghi...goool"

Ancelotti 7 Ora che ha i giocatori puo finalmente mostrare anche lui le doti di allenatore, peccato che forse sia troppo tardi.

© Riproduzione Riservata.