BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Napoli, Quagliarella-Cigarini: è fatta! Scoppia il caso Lavezzi

Ecco i primi colpi dei partenopei ma nel clima di festa scoppia il caso Lavezzi

Quagliarella_R375_23apr09.jpg(Foto)

Quagliarella-Cigarini: ecco i primi due colpi del Napoli di Roberto Donadoni. Aurelio De Laurentiis ha deciso di mettere mano al portafoglio e per i due giocatori ha speso una cifra vicina ai 30 milioni. Per l'attaccante friulano ma nativo di Castellammare di Stabia il presidente partenopeo ha sborsato 19 milioni di euro (16 più la metà del cartellino di Maurizio Domizzi). Battuta la concorrenza della Juventus, che aveva messo gli occhi sull’attaccante dell’Udinese. Quagliarella percepirà 2 milioni di euro a stagione per 5 anni.

Chiuso ieri anche l'affare Cigarini con l'Atalanta. Costo dell’operazione 11 milioni di euro, che verranno divisi tra gli orobici e i ducali. Il Napoli cederà anche la meta' del cartellino di Garics ai lombardi e l'austriaco diventa a tutti gli effetti un giocatore nerazzurro.

Nel clima di festa per i grandi colpi di mercato scoppia però la grana Lavezzi. Il suo procuratore Mazzoni ieri ha agitato l'ambiente azzurro. «Ho provato a parlare con Marino ma da domenica non è stato possibile. Nè Lavezzi è riuscito a dialogare con il presidente. E' vero c'è un'intesa però dovevamo rinnovare sette mesi fa. La volontà dei giocatori non si compra, non siamo degli schiavi. Si rischia la rottura, se resta è solo per i tifosi. Al momento dico che restera' solo al 50 percento per l'amore che sente per il popolo napoletano».

© Riproduzione Riservata.