BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, che fine ha fatto il brasiliano Diego?

Sembra aver subito una brusca frenata la trattativa per portare il brasiliano in bianconero

Diego_R375_9gen09.jpg (Foto)

Un mese fa, quando sembrava aver subito un’accelerata la trattativa per portare Diego alla Juventus, contattammo in esclusiva Giacomo Petralito, l’ agente per il mercato italiano del brasiliano, che ci disse lapidario:«Diego e Juventus già d’accordo? Smentisco tutto ma non vi dico altro…». Sembrò la classica frase di chi non si vuole sbilanciare, per non turbare la presunta trattativa. Ma forse l’agente diceva la verità e, anzi, appena un paio di settimane dopo si sarebbe visto con Marco Branca, prima della sfida serale tra la squadra di Ranieri e quella di Mourinho, per proporre l’esterno del Werder alla squadra di Massimo Moratti. Da quel momento le quotazioni del brasiliano in bianconero sono scese e ad oggi vederlo la prossima stagione con la maglia bianconera sembra più difficile.

Le sue pretendenti sono decisamente aumentate. Oltre all’Inter, hanno messo gli occhi su di lui anche il Real Madrid e il Bayern Monaco, che potrebbe investire su Diego i soldi dalla sempre più probaibile cessione di Ribery. E la Juventus? Sembra inerme e vittima della burrascosa situazione interna. La pista Diego sembra congelata, così come la strada che porta a Marek Hamsik del Napoli. E sull’argomento in serata è arrivata l’ennesima brusca frenata. A darla, in esclusiva a tuttomercatoweb.com, è stato Salvatore Trunfio, presidente della Mediastar, nonché colui che ha portato il fuoriclasse brasiliano in Europa. «Non ho un mandato ufficiale, in quanto, il calciatore è gestito dal padre. Tuttavia sono in contatto col d.s. del Werder Brema, Klaus Allofs, e sto collaborando indirettamente con lui per trovare una sistemazione che sia gradita anche al club tedesco. Che la Juventus sia interessata ormai non è un mistero, ma a quanto mi risulta l'offerta dei bianconeri è inferiore sia alle richieste del Werder che a quelle del giocatore. In Italia l'unico club che al momento potrebbe permetterselo potrebbe essere l'Inter, ma credo che alla fine non verrà nel nostro campionato. Il Bayern? Onestamente ritengo assai più probabile un suo passaggio ad un club spagnolo, inglese o russo».

© Riproduzione Riservata.