BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROMA/ Dopo la smentita dei Flick, spunta un nuovo acquirente: Francesco Angelini

L’imprenditore farmaceutico sarebbe disposto ad acquistare almeno il 50% della società

Dopo la clamorosa smentita della famiglia Flick, spunta un nome nuovo fra i possibili acquirenti della Roma. Si tratta dell’imprenditore farmaceutico Francesco Angelini, romanista sfegatato con alle spalle un fatturato da 2 miliardi di euro all’anno. «A casa mia siamo tutti romanisti. E in questo senso non stiamo attraversando un bel periodo – spiega al Corriere dello Sport Angelini - siamo addolorati per quello che sta succedendo intorno alla Roma. Al punto di farmi venire qualche idea. Sto cercando di capirne di più. Ho chiesto informazioni sulla Roma. Ho attivato i miei canali bancari e finanziari. Mi hanno chiesto tempo per darmi delle risposte – aggiunge - Quanto? Poco. Qualche settimana al massimo. Sono in attesa di capire in che ruolo e in che entità io possa dare una mano alla Roma. Sono qui, a disposizione. Mi sembra che la Roma e i suoi tifosi stiano attraversando un momento molto particolare. Vorrei fare qualche cosa perché questo momento diventasse passato». Poi l’imprenditore continua: «Per quanto mi riguarda, la mia priorità è il mio gruppo di cui ho la responsabilità, un gruppo che ha circa 4.500 dipendenti. Detto questo, c’è la Roma. Se esistono i presupposti di compatibilità, io sono pronto». Un Angelini che dimostra di avere le idee più che chiare: «Nella mia strategia imprenditoriale, non ho mai preso in considerazione ingressi in società con un ruolo di minoranza. Che senso avrebbe entrare e non poter avere voce in capitolo? Al massimo si può fare cinquanta e cinquanta».

Ma già nella tarda mattinata di oggi è arrivato l’ennesimo comunicato di smentita. «In merito alle notizie diffuse in data odierna da taluni organi di stampa, aventi ad oggetto il pacchetto di controllo di A.S. Roma S.p.A., Compagnia Italpetroli S.p.A., nella sua qualità di controllante indiretta di A.S. Roma e congiuntamente a quest'ultima, precisa di non aver mai ricevuto, né direttamente, né indirettamente, alcuna manifestazione di interesse da parte del dott. Francesco Angelini, avente ad oggetto la propria partecipazione in A.S. Roma, né alcun contatto anche telefonico è intercorso con tale imprenditore». E la telenovela continua…

© Riproduzione Riservata.