BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Juventus, l'agente di Pandev: novità in settimana, ma dovete cedere un attaccante

Cresce l'attesa a Torino per conoscere l'esito della trattativa che dovrebbe portare Goran Pandev a vestire la maglia bianconera. Motivo di apprensione per la dirigenza di Torino è anche il recente interessamento del Bayern Monaco, destinazione che il macedone non disdegnerebbe

Cresce l'attesa a Torino per conoscere l'esito della trattativa che dovrebbe portare Goran Pandev a vestire la maglia bianconera. Motivo di apprensione per la dirigenza di Torino è anche il recente interessamento del Bayern Monaco, destinazione che il macedone non disdegnerebbe.

Occorre quindi muoversi in fretta. Tmw ha intervistato l'agente di Pandev Leonardo Corsi, per sapere le ultime notizie sul futuro dell'attaccante della Lazio.

"Non ci sono novità. Ci saranno degli sviluppi in settimana, anche perchè la crisi economica che viviamo si sta riflettendo sul calcio e le squadre devono vendere prima di comprare. Goran ha ancora un anno di contratto con la Lazio. Chi lo vuole deve trovare accordo con Lotito". Ma il problema nel passaggio di Pandev a Torino stando a Corsi non è rappresentato da Lotito, che si è detto disposto a cedere il giocatore, come confermato anche in un colloquio telefonico con lo stesso Pandev, ovviamente a fronte di una congrua offerta, ma proprio nella Juventus.

Ma qual'è realmente il problema? La risposta sempre nelle parole sibilline di Corsi: "Il presidente (Cobolli Gigli ndr.) ha speso parole di grande apprezzamento per Pandev e lui ha apprezzato molto questo, ma la Juve credo che prima di acquistare debba vendere visto che in attacco ha quattro giocatori".

Il nodo è quindi tecnico: Pandev vuole spazio, un posto da titolare cosa che nemmeno alla Lazio ha avuto con continuità, mentre a Monaco sarebbe più facile da ottenere. Bel grattacapo dunque per una Juve che non ha ancora scelto definitivamente il suo tecnico e che - dopo le ultime prestazioni - non potrà a cuor leggero rinunciare a Iaquinta...

© Riproduzione Riservata.