BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Inter, Caliendo su Maicon «Non se ne va ma…» e su Trezeguet «Venerdì incontreremo la Juve»

Antonio Caliendo è intervenuto spiegando la situazione dei suoi due assistiti

Maicon_R375_22dic08.jpg (Foto)

Ancora una volta Antonio Caliendo, agente di Trezeguet e Maicon, è intervenuto delucidando al meglio la situazione dei suoi due assistiti. «Ho un incontro venerdì - dice a Sky l’agente parlando dell’attaccante francese - e scopriremo le decisioni della Juve. Non ho avuto incarico da parte della Juve di vendere Trezeguet». Forte rimane l’interesse della Roma, sempre alla ricerca di un attaccante, nonché di moltissimi club francesi, con il Lione in primis.

Caliendo ha quindi cercato di chiarire al meglio la questione Maicon, dopo le parole rilasciate da quest’ultimo in mattinata: «Non vuole andare via - prosegue l'agente del brasiliano a Sky - ha un affetto particolare per l'Inter e per il suo presidente che l'ha voluto a tutti costi e l'ha coccolato. Credo che qualcuno voglia mettere fuoco sulla benzina. Maicon dà sempre tutto, si aspetta qualche attenzione particolare. Io non ho mai preteso degli aumenti in base a quello che fanno gli altri. Qualcuno ha scritto che Maicon è invidioso di Ibra. Non ne vedo il motivo. Però a fine stagione Ibra è passato alla cassa, e io ne prendo atto: non si può mettere in secondo piano Maicon, allora. Ho sempre detto a Maicon: 'Vai da Ibra che magari qualcosa del suo stipendio te lo dà visti gli assist che gli fai...'. Ma ha quattro anni di contratto, che ci siano o meno delle squadre interessate. Tutti lo vorrebbero, è chiaro. Per adesso il mio unico interlocutore è Oriali, persona molto disponibile. Quando il presidente riterrà opportuno potremo avere un incontro».

© Riproduzione Riservata.