BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, per D’Agostino la chiave si chiama Giovinco. Cobolli: «Siamo a metà strada»

Va avanti a rilento l’operazione per portare in bianconero Gaetano D’Agostino

dagostinoR375_26nov08.JPG (Foto)

Si è semi arenata la trattativa D’Agostino-Juventus. L’operazione, che solo fino a pochi giorni fa sembra vicinissima alla conclusione, ha subito alcuni intoppi per via della mancata intesa riguardo alle contropartite tecniche offerte dal club torinese. L’Udinese vuole infatti la Formica Atomica Giovinco, ma quest’ultimo non sembra intenzionato a lasciare i vice campioni d’Italia. Il veloce attaccante vuole infatti giocare la Champions e soprattutto crescere calcisticamente e professionalmente nella squadra piemontese. Anche De Ceglie, altro giocatore offerto ai friulani, non sembra più convinto del trasferimento, per via dell’offerta pervenutagli dal Napoli.

 

I margini per l’operazione, comunque ci sono, e può darsi che alla fine il tutto si sbloccherà aumentando il compenso in denaro che la Juventus verserà all’Udinese. Cobolli Gigli è intervenuto poco fa, spiegando al meglio la situazione: «La trattativa è lunga ma le speranze non mancano. Siamo a metà strada, i problemi sono le contropartite ed il valore. Se Giovinco può essere una contropartita? Giovinco piace molto, innanzitutto interessa moltissimo a Ferrara».

© Riproduzione Riservata.