BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma, Gheddafi e Mediobanca agevoleranno il rientro del debito di Italpetroli

Mentre la cordata Fioranelli si allontana dalla AS Roma, ecco l'ipotesi di un clamoroso ritorno nel calcio italiano di Gheddafi, leader libico ospite in questi giorni a Roma

Mentre la cordata Fioranelli si allontana dalla AS Roma, ecco l'ipotesi di un clamoroso ritorno nel calcio italiano di Gheddafi, leader libico ospite in questi giorni a Roma, dopo la nota esperienza come azionista della Juventus. Si parla di un interesse proprio nei confronti del club giallorosso.

E' il ministro dello sviluppo economico, Claudio Scajola, a parlare coi giornalisti della cena di ieri sera a Roma. "Qualche battuta nella cena Conviviale è stata fatta. Ma solo qualche battuta in questo senso", dice Scajola, confermando che l'AS Roma è stata oggetto di dialogo tra il governo italiano e la rappresentanza libica. Al termine dell'assemblea annuale di confartigianato, oggi Scajola ha spiegato che "siccome loro sono molto appassionati di calcio, qualche battuta si è fatta, ma solo a livello di battuta". PARLA

Battute sì, ma se si incastrano queste dichiarazioni nello scenario attuale, qualcosa quadra. Paolo Fiorentino, numero due di Unicredit, parlando della cessione della Roma, ha detto: "Noi da un lato osserviamo, senza alcun coinvolgimento, queste trattative o pseudo-tali e dall'altro facciamo le nostre valutazioni come creditori, valutazioni che rimangono nostre. Sulle manifestazioni d'interesse arrivate per l'AS Roma, dovete chiedere a Italpetroli o Mediobanca". Per Fiorentino, inoltre "è molto positivo" l'incarico affidato dai Sensi a Mediobanca per la gestione del debito di Italpetroli. "Siamo molto contenti che ci sia Mediobanca come advisor, per noi di Unicredit è una garanzia", ammette il dirigente.

Mediobanca agevolerà certamente il gruppo Italpetroli per rientrare dal debito. Tali agevolazioni probabilmente saranno fatto grazie all'intervento diretto di Gheddafi. Ricordiamo che Mediobanca è advisor per gli investimenti libici in Italia. E ora si lavora proprio al ritorno del leader libico nel nostro calcio.

© Riproduzione Riservata.