BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Siena schiaccia Olimpia. Le pagelle dell’Armani Jeans Milano (Siena-Milano 80-57)

Pubblicazione:giovedì 11 giugno 2009

bucchi_R375x255_17gen09.jpg (Foto)

MONTEPASCHI SIENA- ARMANI JEANS MILANO 80-57 (16-15, 35-24; 60-38)


MONTEPASCHI SIENA: Mcintyre 10(1/4 da 3), Domercant 11(1/1, 2/6), Sato 15 (6/7, 0/4), Stonerook 6 (2/2, 0/1), Eze 2 (1/2); Finley 7 (0/1,1/2), Carraretto 4 (1/1, 0/1), Lavrinovic 8 (2/3, 1/3), Kaukenas 17 (1/3, 4/4), Ress (0/2, 0/1), Lechthaler. N.e.: Centannì. All.: Pianigiani.

 

ARMANI JEANS MILANO: Price 10 (2/4, 2/4), Thomas 13 (2/3, 3/6), Hawkins 11 (2/4,1/2), Hall 7 (2/3,1/6), Taylor (0/3, 0/1); Mordente 5 (1/1, 1/1), Vitali 2 (0/1, 0/2), Katelynas 2 (0/6, 0/1), Marconato (0/1), Sangaré 7 (2/3,1/1). N.e.: Beard, Rocca. All. Bucchi.

 

ARBITRI: Facchini, Tola, Sardella. NOTE - T.I.: Sie 25/30, Mil 6/8. Rimb: Sie 34 (Sato 7), Mil 26 (Hall 6) Spett. 4723 per 58.483 euro.

 

Hawkins 8: in dubbio fino all’ultimo per un infortunio è praticamente l’unica spina nel fianco di Siena. Le sue iniziative e invenzioni sono gran parte dell’attacco milanese.

 

Thomas 6: top scorer dell’Olimpia si macchia però di alcune palle perse sanguinose.

 

Sangarè 6.5: si danna l’anima in difesa e porta il suo contributo con sette punti e buone percentuali dal campo.

 

Price 4.5: 8 dei suoi 10 punti arrivano quando è già garbage time. Prima si fa notare per decisioni e scelte poco sensate in attacco.

 

Vitali 6.5:limita al minimo sbavature e imprecisioni e mostra di essere reattivo e concentrato.

 

Taylor 4.5: poteva essere la sua partita anche perché viene spesso cercato dai compagni. Non riesce mai a capitalizzare con punti gli sforzi suoi e della squadra.


Marconato 4: 0 punti e un rimbalzo in sedici minuti descrivono sufficientemente una partita da dimenticare.

 

Hall 5: è marcato da un bruttissimo cliente e soffre per tutto il match. Non riesce mai ad accendersi come accaduto spesso in questi play off.

 

Mordente 7: solita difesa attenta e aggressiva e atteggiamento mai rinunciatario. In aggiunta una manciata di punti senza sprecare un solo tiro.

 

Katelynas 5: i cinque rimbalzi (miglior rimbalzista dell’Olimpia dopo Hall) non bastano per compensare la serata storta al tiro


(Francesco Sala)



© Riproduzione Riservata.