BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

BASKET NBA/ Lakers campioni per la 15esima volta, Magic spazzati via

Bryant, Gasol, Ariza e il sempreverde Fischer regalano a Phil Jackson il decimo titolo in carriera

Bryant_microfoni_R375_16feb09_phixr.jpg(Foto)

I Los Angeles Lakers hanno battuto in gara 5 gli Orlando Magic per 99-86 e sono diventati così i campioni Nba 2009. Dopo sette anni dal loro ultimo titolo, vinto nel 2002 contro i New Jersey Nets, i Lakers hanno conquistato il loro quindicesimo titolo Nba. Era d'altronde una serie dal finale scontato, visto il divario tecnico tra le due formazioni. Con i Lakers entra nella leggenda il loro coach, Phil Jackson: ha vinto il suo decimo campionato in carriera e ha battuto anche il record detenuto da Red Auerbach allenatore dell'epoca d'oro dei Boston Celtics. Queste le sue parole: "Mi fumerò un sigaro in suo onore".

E grande è stato Kobe Bryant, tra l'altro autore di 30 punti, 6 assist e 5 rimbalzi nella sfida decisiva. E' stato eletto naturalmente miglior giocatore delle finali. Una bella rivincita dopo che il rivale Lebron James era stato eletto miglior giocatore della stagione. Determinanti per la vittoria sono stati anche lo spagnolo Paul Gasol, fondamentale sotto canestro e anche la sorpresa Trevor Ariza. E, a trentacinque anni, Derek Fisher ha dato ancora il suo contributo: un vero gladiatore, che non s'arrende mai. Festeggiamenti quindi nella città californiana. Anche da parte di uno dei suoi più illustri tifosi, l'attore Jack Nicholson, un fan accanito delle magie dei Lakers.

© Riproduzione Riservata.