BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Napoli, Spalletti? Una bufala. Ma tra De Laurentiis e Donadoni...

Pubblicazione:lunedì 15 giugno 2009

Adesso è praticamente ufficiale, se un interessamento da parte del Napoli per Luciano Spalletti c'era stato, oggi è sicuramente svanito come una bolle di sapone. "Spalletti ha rinnovato da poco con la Roma, resta con noi e non c'è neanche bisogno di dirlo ovviamente", le dichiarazioni di Pradè riportate dal Roma. E Bruno Conti gli fa eco: "Ho parlato con Spalletti pochissimi minuti fa di programmi e di prospettive di mercato. Lavoriamo tutti i giorni con il nostro tecnico, come possiamo dare credito a queste voci? E' solo una montatura, non c'è e non ci sarà nulla di vero dietro a speculazioni di questo genere".

 

La notizia riguradante l'abboccamento con Spalletti deve essere arrivata all'orecchio anche del patron De Laurentiis, e seppur senza rilasciare dichiarazioni ufficiali, il Presidente del Napoli ha smentito ieri da Le Mans, dove era presente per assistere alla gara automobilistica delle 24 h, di essersi in qualche modo interessato a Luciano Spalletti.

 

Nessuna alternativa a Donadoni per la panchina azzurra, quindi? Stando alle dichiarazioni degli interessati pare proprio di sì, ma sicuramente maretta tra il patron napoletano e il tecnico bergamasco c'è stata. "C'è grande sintonia sui programmi futuri. Ho un ottimo rapporto con il Presidente De Laurentiis e lavoriamo in piena armonia. C'è un programma da portare avanti insieme al Direttore Generale Pierpaolo Marino e lo stiamo facendo tutti in assoluta sintonia". La polemica - come è noto - in questo caso era nata dalle parole del numero uno partenopeo, che venerdì scorso aveva "ammonito" Donadoni a non uscire fuori tema, dedicandosi a compiti di mercato riservati a Marino e allo stesso De Laurentiis. Ma se la scarmuccia era solo il segnale di un braccio di ferro, c'è da giurare che ci sarà ancora qualche scintilla.



© Riproduzione Riservata.