BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, rumors e trattative al 16 giugno. Altre insidie per Lavezzi, la pace (?) tra Donadoni e De Laurentiis, l'assalto a Pazzini e...

I tentativi di De Laurentiis e Marino di costruire una grande squadra, le scintille in società e i falliti (per ora) assalti a Marchetti e Pazzini

lavezziR375_02ott08.jpg (Foto)

Cellino: vogliono Marchetti ma io non lo cedo!

 

«Marchetti rimane». Il presidente del Cagliari, Massimo Cellino, parlando a Gr Parlamento, chiude le porte al Napoli, che si era fatto avanti nei giorni scorsi sondando il terreno con i sardi per valutare la possibilità di portare l’estremo difensore alla corte di Roberto Donadoni. «Il mio amico De Laurentiis sta facendo di tutto per potere accontentare i tifosi del Napoli con questo portiere, ma pure io ho delle responsabilità verso i tifosi del Cagliari, farei un torto grosso alla mia città».   Dunque Marchetti sembra rimanere anche per il prossimo anno al Cagliari e il Napoli ora sembra rivolgere le sue attenzioni su Morgan De Sanctis, ex portiere dell’Udinese, che dopo due stagioni all’estero ha espresso la volontà di rientrare in Italia. E il Napoli, dopo il no per Marchetti, potrebbe puntare su di lui come nuovo numero uno degli azzurrri.

 

Spalletti? Una bufala. Ma tra De Laurentiis e Donadoni...

 

Adesso è praticamente ufficiale, se un interessamento da parte del Napoli per Luciano Spalletti c'era stato, oggi è sicuramente svanito come una bolle di sapone. "Spalletti ha rinnovato da poco con la Roma, resta con noi e non c'è neanche bisogno di dirlo ovviamente", le dichiarazioni di Pradè riportate dal Roma. E Bruno Conti gli fa eco: "Ho parlato con Spalletti pochissimi minuti fa di programmi e di prospettive di mercato. Lavoriamo tutti i giorni con il nostro tecnico, come possiamo dare credito a queste voci? E' solo una montatura, non c'è e non ci sarà nulla di vero dietro a speculazioni di questo genere".   La notizia riguradante l'abboccamento con Spalletti deve essere arrivata all'orecchio anche del patron De Laurentiis, e seppur senza rilasciare dichiarazioni ufficiali, il Presidente del Napoli ha smentito ieri da Le Mans, dove era presente per assistere alla gara automobilistica delle 24 h, di essersi in qualche modo interessato a Luciano Spalletti.   Nessuna alternativa a Donadoni per la panchina azzurra, quindi? Stando alle dichiarazioni degli interessati pare proprio di sì, ma sicuramente maretta tra il patron napoletano e il tecnico bergamasco c'è stata. "C'è grande sintonia sui programmi futuri. Ho un ottimo rapporto con il Presidente De Laurentiis e lavoriamo in piena armonia. C'è un programma da portare avanti insieme al Direttore Generale Pierpaolo Marino e lo stiamo facendo tutti in assoluta sintonia". La polemica - come è noto - in questo caso era nata dalle parole del numero uno partenopeo, che venerdì scorso aveva "ammonito" Donadoni a non uscire fuori tema, dedicandosi a compiti di mercato riservati a Marino e allo stesso De Laurentiis. Ma se la scarmuccia era solo il segnale di un braccio di ferro, c'è da giurare che ci sarà ancora qualche scintilla.

 

Clamorosa Sampdoria: rifiutati 18 milioni di euro per Pazzini

 

Spunta un interessante retroscena di mercato sulle pagine de La Repubblica. Secondo il quotidiano, a Genova, sponda blucerchiata, avrebbero rifiutato una superofferta per il proprio attaccante Giampaolo Pazzini. Il Napoli avrebbe infatti messo sul piatto ben 18 milioni di euro per avere il giovane bomber di scuola Atalanta, ma i blucerchiati avrebbero fatto sapere di non essere interessati alla cessione del giocatore. Tutto sarebbe accaduto prima della chiusura dell’affare Quagliarella. La Samp, se l’indiscrezione venisse confermata, avrebbe così rinunciato ad un bel guadagno da 9 milioni di euro, visto che Pazzini arrivò lo scorso inverno proprio per la cifra di 9 milioni. Lavezzi, dopo il Liverpool, spunta anche il Chelsea

 

Dopo le recenti accuse del patron del Napoli De Laurentiis, all’indirizzo di Lavezzi, è sempre più crisi tra il Pocho e il club azzurro. Le richieste dell’attaccante argentino e del suo agente, continuano a venire ignorate dalla dirigenza partenopea, e le offerte che ogni giorno arrivano all’ombra del Vesuvio, non fanno altro che destabilizzare l’ambiente. L’ultima in ordine di tempo è targata Chelsea ed è riportata dal quotidiano torinese Tuttosport.  Carlo Ancelotti vorrebbe il funambolico Pocho nel suo nuovo club ed a breve dovrebbe partire l’assalto. Quello del Chelsea è il secondo interesse di un club inglese per Lavezzi, dopo quello presunto o reale da parte del Liverpool.

© Riproduzione Riservata.