BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, rumors e trattative al 17 giugno. Ibra resta, arriva Ederson, via Jimenez e Cruz, Maicon corteggiato

Pubblicazione:mercoledì 17 giugno 2009

Branca_R375_15dic08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO INTER: 17 giugno

Corsa a 3 per Maicon: Real, Manchester United e City

 

La novità di ieri è l'interessamento del Manchester United per Maicon: Ferguson vuole il terzino destro nerazzurro per coprire forse l'unica lacuna nel suo 11 formidabile. Da quelle parti nel doppio confronto con i nerazzurri in Champions giocava O'Shea, un buon lottotore ma nulla a che vedere con il tornado interista. Per strappare a Moratti i suoi gielli bisognerà però sudare e sborsare molti soldi, diciamo almeno 30 milioni, soprattutto viste le valutazioni che girano (15 milioni per Cissokho...). Il Real probabilmente è più avanti nella trattativa, ma Ferguson sembra fare sul serio. Il terzo incomodo, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, è il City. L'altra squadra di Manchester è sempre alla caccia di campioni, per costruire una grande squadra: il denaro a loro non manca di certo. Nei prossimi giorni Caliendo si incontrerà con i nerazzurri e spiegherà l'entità del mal di pancia di Maicon: magari tutto rientrerà con un semplice adeguamento di contratto.

 

Per Ederson, possibile scambio con Vieira e Mancini

 

Quella di Ederson è una delle ultime voci di calciomercato accostate all'Inter. La notizia, lanciata ieri da Antonio Caliendo, è stata ribadita oggi dall'agente Fifa esperto di mercato francese, intervenuto ai microfoni di Sky Sport. quanto sostiene Antonio Caliendo, agente Fifa esperto di mercato francese. «All'Inter piace Ederson, era stato opzionato dalla società nerazzurra già tre anni fa - ha spiegato - In passato è stato seguito anche dal Milan e, negli ultimi tempi, dal Barcellona. Il Lione, da parte sua, ha chiesto all'Inter alcuni giocatori importanti ed Ederson potrebbe rientrare in una trattativa più ampia. Mancini e Vieira? Al tecnico del Lione, Claude Puel, piacciono molto questi due giocatori...».

 

Jimenez vicinissimo al West Ham

 

Il calciomercato nerazzurro è particolarmente vivace anche in uscita. Dopo Cruz, che sta firmando un biennale da 2,5 milioni a stagione con il Panathinaikos, adesso è la volta di Luis Jimenez, il trequartista che aveva disputato una buona stagione lo scorso anno con Mancini ma che con Mourinho ha trovato pochissimo spazio, complice anche un infortunio. Secondo quanto riporta infatti il tabloid Telegraph, la società londinese avrebbe trovato l'accordo con l'Inter e con il cileno, pronto a trasferirsi in prestito alla corte di Gianfranco Zola.

 

Cruz è del Panathinaikos, per lui un ricco biennale

 

Julio Cruz è ormai praticamente un giocatore del Panathinaikos. La punta argentina, che ha fatto la fortuna dell'Inter di Mancini ma che ha iniziato ad essere impiegata poco con Mourinho, sta infatti per chiudere con la squadra di Atene. Il Jardinero sarebbe in Grecia con il suo procuratore Jorge Cyterszpiler per firmare un contratto molto vantaggioso: il 34enne attaccante dovrebbe infatti prendere circa 2,5 milioni a stagione.

 

Ibrahimovic niente Real, Valdano: «Non è tra i nostri obiettivi»

 

Una delle ultime voci di calciomercato, dopo la rottura di fatto con il Barcellona, dava Zlatan Ibrahimovic verso il Real Madrid. Per lui la trattativa, o almeno la richiesta dei nerazzurri, sarebbe partita sulla base di 50 milioni cash più due contropartite tecniche da definire tra Higuain, Robben e Snejider. Ma dalla "Casa Blanca" è arrivato un secco "no grazie". Non tanto per l'entità dell'affare proposto (stando ai rumors) da Moratti, ma perché lo svedese sembra non interessare alle Merengues. Jorge Valdano ha infatti chiuso la porta ad un possibile arrivo dello svedese: «Hanno accostato ai blancos Forlan e Ibra, ma non arriverà né l'uno né l'altro. Nel ruolo abbiamo due o tre alternative, ma tra queste non ci sono né l'interista né l'attaccante dell'Atletico».



© Riproduzione Riservata.