BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Milan, Cissokho: «Sarò rossonero», le grane sono Pirlo e Ambrosini

L'ex Porto assicura che non c'è nessun problema e sarà rossonero, intanto Pirlo cerca il Chelsea e Ambrosini non rinnova

cissokho_R375_14giu09_phixr.jpg (Foto)

Aly Cissokho, a suo dire, metterà la firma sul contratto al ritorno dalle sue vacanze in Senegal , anche se inizialmente il giorno del "nero su bianco" doveva essere quello di oggi. Tutto è rimandato a causa dello stop dello staff medico del Milan visti i problemi di masticazione, legati ai denti del giudizio e  che alla lunga potrebbero portare problemi di postura, riscontrati durante le visite mediche. Così Galliani tornerà a sedersi al tavolo con il Porto per chiedere uno sconto.

Ma è lo stesso giocatore a rassicurare tutti: «È vero che ho sostenuto un primo esame da cui è emerso un problema ai denti. Ma poi ne ho sostenuto un secondo, più approfondito, che ho superato. Non si tratta di nulla che non possa essere risolto in poco tempo. Ho firmato il pre-contratto ed ora parto per le vacanze in Senegal».

Intanto il Milan ha a che fare con due grane ben più serie: il sempre più probabile addio di Pirlo che ammette di pensare al Chelsea: «Penserò al mio futuro solo a fine stagione, però non so se continuerò a giocare nel Milan - ha spiegato - È possibile che possa tornare a lavorare con Ancelotti al Chelsea, è un grande allenatore, forse posso giocare di nuovo per lui. Sono stato al Milan per tanti anni e forse è tempo per me di voltare pagina ed affrontare un nuovo capitolo della mia carriera». Anche la situazione Ambrosini non lascia tranquilli: l'incontro con il suo prcuratore, Moreno Roggi infatti non ha portato infatti al rinnovo del suo contratto con i rossoneri.

© Riproduzione Riservata.