BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, rumors e trattative al 19 giugno. Salta Cissokho, si punta a Dzeko. Gli sviluppi su Pirlo, Zambrotta, Ambrosini

Pubblicazione:venerdì 19 giugno 2009

CALCIOMERCATO Milan: 19 giugno

Niente Cissokho, il Porto: «Trasferimento annullato»

Il trasferimento al Milan di Aly Cissokho, è stato annullato. Lo ha confermato il Porto con un comunicato, con il quale precisa che l'accordo di principio con il Milan per la «cessione definitiva dei diritti sportivi di Aly Cissokho è senza effetti», dal momento che il giocatore non ha superato pienamente le visite mediche effettuate dal club rossonero. Il «Più no che sì» di qualche ora fa di Adriano Galliani, interpellato circa le residue possibilità di chiudere l'operazione si è dunque trasformato in un no definitivo. In seguito ai problemi riscontrati nelle visite mediche Galliani aveva chiesto di ritrattare con il Porto l'accordo di massima che era stato raggiunto nella notte di sabato. «I nostri medici - aveva spiegato Galliani a Sky Sport24 - hanno trovato qualche problema ai denti che provoca guai muscolari. Ho chiesto al Porto il prestito oneroso del giocatore con diritto di riscatto: curiamo il giocatore e tra un anno lo acquistiamo». Il Porto ha accettato la formula dell'operazione ma manca l'intesa sulla cifra proposta dal Milan. «Se il Porto non dovesse accettare le cifre, rinunceremmo», aveva aggiunto. Evidentemente i Dragoes non hanno accettato.


Galliani: «Dzeko unico obiettivo», Borozan: «Nessun incontro a breve»

E' Dzeko l'unico obiettivo di calciomercato del Milan i n questo momento. «C'è molto poco da dire. È un giocatore che a noi interessa molto, il Wolfsburg lo sa ma, al momento, lo ha dichiarato incedibile. Sto parlando con loro e mi pare ci sia qualche apertura». Adriano Galliani, spiega ai microfoni di Sky Sport24 la trattativa per il centravanti bosniaco del Wolfsburg. «Speriamo di poter concludere, altrimenti punteremo su qualche altro obbiettivo. Fatto questo, il Milan ha chiuso la sua campagna acquisti con un difensore centrale, che noi pensiamo essere fortissimo, ed è Thiago Silva. Se ce la faremo, acquisteremo un difensore esterno ed un centravanti, visto che il nostro nuovo allenatore vuole giocare con il 4-3-3 -continua-. Quindi, avremmo Pato, in mezzo, se arriva, Dzeko, Borriello e Inzaghi e Ronaldinho. Secondo noi, siamo messi bene». Ma Vlado Borozan consulente di mercato del Wolfsburg, interpellato da Calciomercatonews.com ha smentito le voci che parlavano di un altro incontro, previsto per il weekend, tra il club tedesco e il Milan: «Non è previsto nessun incontro con il Milan né durante il fine settimana né lunedì - ha spiegato - Il Wolfsburg parlerà con il ragazzo la prossima settimana e da lì decideremo il da farsi. Se stiamo già cercando il sostituto? No, un altro attaccante ci serve e lo stavamo cercando da tempo, non c'entra niente con la questione legata a Dzeko».

 

Milan, Ambrosini tentenna per il rinnovo: c’è la Juventus e il Chelsea

Il rinnovo di Ambrosini con il Milan tarda ad arrivare. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato rossonero avrebbero offerto un prolungamento di un anno alle stesse cifre del contratto attuale ma il centrocampista avrebbe risposto picche. L’agente del giocatore, Moreno Roggi, continua a dirsi tranquillo ed è sicuro che il prolungamento prima o poi arriverà, ma in realtà, dietro all’inattesa fumata nera sembra esserci dell’altro. Secondo quanto riporta il quotidiano Libero, infatti, due top club si sarebbero interessati recentemente al giocatore e precisamente la Juventus e il Chelsea. Il club bianconero è da tempo alla ricerca di un incontrista che possa creare insieme a Sissoko una vera diga e il biondo centrocampista sarebbe l’uomo perfetto. Diverso invece il discorso del Chelsea, ipotesi legata più ad un risvolto sentimentale, derivante dal grande rapporto che vi era con mister Ancelotti. In settimana dovrebbero attendersi altri aggiornamenti ma è chiaro che nel Milan si stanno venendo a creare fin troppi “casi particolari” di mercato


Agente Gattuso: «Niente Chelsea, il Milan è la sua casa»

«Il Milan è la sua casa», parla Andrea D'Amico e parla di Gattuso, suo assistito. I tifosi del Diavolo possono stare tranquilli, "Ringhio" vestirà ancora la casacca rossonera. «Il fatto che Gattuso abbia un buon rapporto con Carlo Ancelotti non significa che voglia lasciare il Milan - ha spiegato D'Amico a blogosfere -. Il futuro di un giocatore e il suo rapporto con un tecnico sono due cose diverse». Il procuratore conferma comunque l'amore del giocatore per il calcio britannico, ma smentisce i contatti con li Chelsea: «Chiunque sa che Rino sarebbe perfetto per la Premier. Lui ha risposto semplicemente a una domanda. I Blues non hanno mai bussato alla nostra porta»

 

Agente Gattuso: «Niente Chelsea, il Milan è la sua casa»

 

«Il Milan è la sua casa», parla Andrea D'Amico e parla di Gattuso, suo assistito. I tifosi del Diavolo possono stare tranquilli, "Ringhio" vestirà ancora la casacca rossonera. «Il fatto che Gattuso abbia un buon rapporto con Carlo Ancelotti non significa che voglia lasciare il Milan - ha spiegato D'Amico a blogosfere -. Il futuro di un giocatore e il suo rapporto con un tecnico sono due cose diverse». Il procuratore conferma comunque l'amore del giocatore per il calcio britannico, ma smentisce i contatti con li Chelsea: «Chiunque sa che Rino sarebbe perfetto per la Premier. Lui ha risposto semplicemente a una domanda. I Blues non hanno mai bussato alla nostra porta».


Ambrosini tentenna per il rinnovo: c’è la Juventus e il Chelsea Redazione

Il rinnovo di Ambrosini con il Milan tarda ad arrivare. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato rossonero avrebbero offerto un prolungamento di un anno alle stesse cifre del contratto attuale ma il centrocampista avrebbe risposto picche. L’agente del giocatore, Moreno Roggi, continua a dirsi tranquillo ed è sicuro che il prolungamento prima o poi arriverà, ma in realtà, dietro all’inattesa fumata nera sembra esserci dell’altro. Secondo quanto riporta il quotidiano Libero, infatti, due top club si sarebbero interessati recentemente al giocatore e precisamente la Juventus e il Chelsea. Il club bianconero è da tempo alla ricerca di un incontrista che possa creare insieme a Sissoko una vera diga e il biondo centrocampista sarebbe l’uomo perfetto. Diverso invece il discorso del Chelsea, ipotesi legata più ad un risvolto sentimentale, derivante dal grande rapporto che vi era con mister Ancelotti. In settimana dovrebbero attendersi altri aggiornamenti ma è chiaro che nel Milan si stanno venendo a creare fin troppi “casi particolari” di mercato.



© Riproduzione Riservata.