BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juventus, per la panchina corsa tra Spalletti, Conte e Ferrara

Pubblicazione:martedì 2 giugno 2009

spalletti_palermoR375_13set.jpg (Foto)

La corsa per la panchina bianconera sembra riservata a 3 nomi: Spalletti, Conte e Ferrara. La terna si potrebbe completare con altri due nomi come quelli di Allegri e Ballardini, ma pare che i due abbiano poche possibilità di diventare allenatori della Juventus. Il tecnico del Palermo, in caso lasciasse i rosanero, avrebbe già raggiunto un accordo di massima con l’Atalanta. Per il tecnico del Cagliari allievo di Giovanni Galeone, si hanno molti dubbi sul fatto che possa gestire uno spogliatoio e una realtà complessa come quella bianconera.

 

Ma nelle ultime ore sembrano salire le quotazioni di Luciano Spalletti ,che al momento pare essere in vantaggio su Conte e Ferrara. Il tecnico giallorosso ha fatto sapere di voler prima incontrare il presidente Rosella Sensi per capire quale progetto e quali idee ci sono per il futuro a Roma. Francesco Totti, dopo la partita con il Torino, aveva affermato che il tecnico toscano sarebbe rimasto anche la prossima stagione. Il suo nome sembra essere stato caldeggiato da John Elkann che è un suo grande ammiratore.

 

Antonio Conte sembra essersi spazientito della lunga attesa che arriva da Torino e in settimana si vedrà con il presidente Matarrese. Parleranno del possibile rinnovo e magari potrebbe arrivare la decisione di rimanare sulla panchina barese anche per il prossimo anno, lasciando nell’amarezza e nello sconforto i tifosi bianconeri, che aspettavano il momento per poterlo riabbracciare a Torino.

 

Infine c’è Ciro Ferrara. In due partite ha portato gioco, entusiasmo, la Champions. Lo spogliatoio lo vorrebbe e soprattutto sarebbe un uomo di fiducia di Marcello Lippi, che arriverà alla Juventus da dirigente dopo la fine del Mondiale. Lui è disponibile ma sarà in grado di reggere un campionato ai vertici e la Champions? Al momento però tutti aspettano una decisione finale della dirigenza bianconera che, come è di consuetidine, pare andare per le lunghe.



© Riproduzione Riservata.