BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Inter, ultimatum ad Ibra. Probabili sostituti Eto’o, Higuain e Benzema

La dirigenza nerazzurra spinge perché lo svedese decida il proprio futuro prima dell’inizio del ritiro

ibrahimov_R375x255_30%20set09.jpg (Foto)

Zlatan Ibrahimovic dovrà decidere il proprio destino entro il 12 luglio. E’ questo il diktat imposto dalla dirigenza nerazzurra e soprattutto da Mourinho. Lo Special One, infatti, considera lo svedese un perno fondamentale del gioco della squadra, e non ha alcuna intenzione di iniziare a lavorare su dei precisi schemi tattici, per poi sconvolgerli in caso di un’eventuale addio dell’attaccante. L’Inter sta quindi mettendo pressione al giocatore, anche perché, le recenti parole rilasciate da Raiola, che ha ricordato come gli ultimi due trasferimenti di Ibra siano avvenuti in agosto, non fanno ben sperare. L’ipotesi cessione continua ad essere all’ordine del giorno ed il Barcellona è il club più accreditato per l’operazione.

L’Inter continua a chiedere Eto’o più 40 milioni di euro, ma i blaugrana, in caso di una cessione al City del camerunese, sarebbero pronti a versare nelle casse di corso Vittorio Emanuele tutta la liquidità necessaria. A Milano piacciono anche Higuain, giovane attaccante del Real, messosi in luce in particolare quest’anno, e Karim Benzema, il bomber del Lione e della Nazionale francese.

© Riproduzione Riservata.