BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Livorno è serie A! Tre schiaffi ai sogni del Brescia

I toscani battono per tre reti a zero i lombardi e tornano di nuovo nella massima serie

E' di nuovo serie A e i tifosi livornesi in campo a festeggiano la promozione, con Ciccio Tavano portato in trionfo. Il Livorno torna nella massima serie dopo un solo anno di purgatorio in B e lo fa dominando il Brescia nella finale che vale un'intera stagione e meritando ampiamente il 3-0 finale. Gli ospiti resistono solo un tempo e soprattutto grazie alle prodezze del portiere Viviano, poi nella ripresa il Livorno dilaga. Non sbagliano nulla gli amaranto che stasera hanno letteralmente dominato il Brescia sotto ogni punto di vista: intensità agonistica, organizzazione di gioco e capacità di far male.

Già al 3' del primo tempo i padroni di casa hanno l'opportunità di passare in vantaggio, quando Antonio Filippini calcia a colpo sicuro dopo una percussione di Rosi, ma Mareco respinge a portiere battuto. Al 9' Tavano gira verso la porta di testa un preciso cross di Bonetto, ma Viviano si supera e sventa la minaccia. Due minuti dopo Rosi calcia clamorosamente a lato da distanza ravvicinata. Poi, ancora una bella parata di Viviano su destro velenoso di Tavano dal limite. Il Livorno cala il ritmo, ma continua a tenere in apprensione gli avversari, mentre il Brescia non si affaccia praticamente mai dalle parti di De Lucia. Troppo poco per cercare di vincere e cercare la promozione. Nella ripresa la partenza del Livorno è devastante: al 4' Diamanti sfonda a sinistra, vince un tackle e pennella un cross a centroarea, dove Tavano si fa trovare pronto all'appuntamento per battere di testa Viviano. Il Brescia non ha neppure il tempo di assorbire il colpo che il Livorno raddoppia: al 14' Antonio Filippini pennella un cross raccolto dalla parte opposta da uno straordinario destro al volo di Diamanti che spedisce definitivamente al tappeto il Brescia. Alberto Cavasin si affida ai cambi, ma il Livorno continua a dominare e al 29' chiude definitivamente il conto con Bergvold che supera Viviano con un potente sinistro dal limite dell'area.

Allo stadio i tifosi livornesi fanno la ola, mentre gli oltre 2 mila bresciani ammutoliscono. E per le strade della città c'è già chi festeggia il ritorno in Serie A. Poi al 'Picchì si aspetta solo il triplice fischio e la festa esplode dentro il rettangolo di gioco con i giocatori amaranto che indossano una t-shirt celerativa per la Serie A e con Tavano portato in trionfo: per lui sono stati complessivamente 27 i gol segnati in campionato, tra regular season e Play-off.

© Riproduzione Riservata.