BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, Ag. Ronaldinho: al Gremio nel 2011? Possibile

Dal Brasile, infatti, rimbalza una nuova ipotesi sul futuro di Ronaldinho: il giocatore del Milan potrebbe tornare in patria a giugno del 2011

Il Milan verdeoro sembra non aver pace. Dopo la cessione di Kakà al Real Madrid le chiavi del centrocampo avanzato rossonero sembravano consegnate a Ronaldinho, con la prospettiva che il Gaucho di Porto Alegre potesse tornare agli antichi fasti incantando con numeri da funambolo e trascinando la squadra. Una scelta di prospettiva, dunque, congiuntamente alla progressiva maturazione di Pato, capace di dare speranza nel futuro ai rossoneri.

Invece, oltre alle ansie per il giovane "Papero" tentato dal Chelsea di Ancelotti, ecco spuntare una nuova ipotesi per il numero 80 rossonero.

Dal Brasile, infatti, rimbalza una nuova ipotesi sul futuro di Ronaldinho: il giocatore del Milan potrebbe tornare in patria a giugno del 2011. Il fratello (e agente) del giocatore sta già lavorando in questa prospettiva: "Ronaldinho al Gremio nel 2011? Perchè no. Adesso è presto per parlarne ma è una possibilità" ha detto Roberto De Assis a GloboEsporte.

Ne parla già, però, il presidente del Gremio: "A chi non farebbe piacere avere Ronaldinho in squadra? Nella mia società c'è sempre la porta aperta per Assis e la sua famiglia - dice Duda Kroeff - Non c'è bisogno di bussare, Ronaldinho quando vuole può giocare con noi".

© Riproduzione Riservata.