BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Borozan su Dzeko-Milan, Jovetic, Mutu e il talento Drincic

Pubblicazione:domenica 21 giugno 2009

dzeko_R375x255_15giu09.jpg (Foto)

Un faccia a faccia con Vlado Borozan, consulente di mercato del Wolfsburg, nonché grande esperto di calciomercato, in particolare dell’est. Le novità riguardanti la trattativa con il Milan targata Dzeko, il futuro del giovane Drincic, un parere sul primo anno di Jovetic in Italia ed un commento sulla vicenda Ibrahimovic-Maicon

 

Partiamo dal Wolfsburg: secondo lei dopo gli acquisti di Zaccardo e Barzagli, il club tedesco punterà ancora al mercato italiano?

Il Wolfsburg potrebbe di nuovo guardare al mercato italiano; è un club che si sta muovendo molto bene, molto attento a tutti i mercati ed inoltre la società è stata alquanto contenta delle operazioni effettuate con il Palermo per Barzagli e Zaccardo. L’interesse per Mutu, però, è solo fantascienza.


Si parlava poco fa di un ritorno di Zaccardo in Italia magari al Bologna, è possibile secondo lei?

Sono voci che non so da dove derivino. Il giocatore è “strariconfermato”, si è confrontato con il nuovo allenatore e tutti al Wolfsburg si aspettano moltissimo da lui. All’inizio ha avuto qualche difficoltà ma poi si è ambientato molto bene nella Bundesliga.


Lei ha parlato di un possibile approdo di Drincic in Italia, uno dei suoi assistiti, tra l’altro giovane nazionale del Montenegro come Jovetic: in quale piazza potrebbe dare il meglio di sè?

Di Drincic si stanno interessando tutte le più grandi squadre della Russian Premier League ed in particolare lo Spartak Mosca, quindi penso che rimarrà a giocare in Russia anche perché li è più conosciuto. C’è stato anche molto interesse dell’Italia ma dovrebbe rimanere a giocare nel suo campionato attuale.

 

Per quanto riguarda Jovetic, c’è chi lo paragona già a Savicevic: secondo lei dove può arrivare questo ragazzo?

Jovetic ha un grandissimo futuro ed ha già fatto vedere le sue grandi qualità. Non va dimenticato che lui ha appena 19 anni e all’inizio è stato forse caricato di troppe responsabilità. Lui, comunque, ha un grandissimo talento e la Fiorentina lo sa.


Francesco Mancini, uno dei suoi giovani assistiti, rimarrà alla lazio?

Francesco sta cercando una squadra in cui giocare con continuità. E’ intenzionato a fare il salto di qualità ma escludo il passaggio in una società di Serie A. Potrebbe giocare in qualche serie minore in modo da poter giocare con frequenza.


Un suo parere personale sulla vicenda Ibrahimovic e Maicon…

La vicenda rientra nel mercato “pazzo” iniziato dal Real Madrid con i due affari Kakà e Ronaldo. E’ normale che due giocatori fortissimi come Ibrahimovic e Maicon vengano tirati in mezzo, ma penso che l’Inter difficilmente se ne priverà.

 

Si parla di un possibile approdo di Jansen dell’Amburgo alla Juventus…

Jansen alla Juventus? Non saprei, questa voce non mi è arrivata.

 

Un’ultima domanda su Dzeko Milan, l’operazione sembra abbastanza complicata: ci sono delle novità?

L’operazione Dzeko-Milan è molto delicata e complessa. In questo momento potrebbe succedere di tutto, la trattativa è aperta a qualsiasi possibilità. Settimana prossima ci saranno comunque delle novità. Il Wolfsburg è intenzionato a tenere il giocatore. Valutazione di 35 milioni di euro? Il club tedesco non ha fatto valutazioni, può darsi che Dzeko valga di più o di meno, non si sa. La società vuole comunque parlare con il ragazzo per capire bene cosa vuole fare e solo dopo vedrà il da farsi, tutto è possibile.



© Riproduzione Riservata.