BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, rumors e trattative al 24 giugno. Marino frena su Cassano e Pandev, Criscito si propone, Donadoni chiama Palladino

Tutte le operazioni di mercato dei partenopei aggiornate a ieri

Marino smorza la voglia di Cassano che ha Donadoni

 

Non è Pandev nè di Natale e neppure Palladino il sogno per l'attacco di Aurelio de Laurentiis bensi' Antonio Cassano. L'ipotesi di vedere l'attaccante della Sampdoria vestire la maglia azzurra e' stata avanzata oggi dall'edizione di Studio Sport. Roberto Donadoni stravede per FantAntonio e lo vorrebbe a tutti i costi nel suo undici titolare. Ma sul talento di Bari vecchia arriva nel pomeriggio una brusca frenata di Pierpaolo Marino, direttore sportivo del club partenopeo. «Cassano? Le parole del presidente –spiega dai microfoni di Radio Marte - dicono tutto. Lui dice sempre la verità, ne ha elencato pregi e difetti, io dico che anche per Cassano non c'è la possibilità che venga a Napoli». Nonostante le parole chiare di Marino al momento la trattativa sembra essere complicata. Il cartellino è valutato tra i 12 e I 15 milioni di euro e con i diritti d'immagine si arriverebbe a superare I 20 milioni. Troppi per l'industriale del mondo cinematografico. Ma proprio i diritti potrebbero essere la chiave di svolta della possibile trattativa. Verrebbero infatti lasciati completamente al giocatore barese e cosi il Napoli dovrebbe solo trattare il costo del cartellino, magari inserendo, come fatto con Campagnaro, una contropartita di peso gradita a Marotta e Del Neri. I blucerchiati intanto si stanno cautelando ed avrebbero gia opzionato Alessandro Diamanti, attaccante del Livorno, offrendo ai toscani 8 milioni di euro


Marino:«Pandev obiettivo quasi impossibile»

 

Il calciomercato del Napoli non è ancora finito. Lo spiega oggi Pierpaolo Marino ai microfoni di Radio Marte: «Siamo contenti del mercato, ma qualcosa faremo ancora». Il dg dei partenopei ha analizzato gli sviluppi della trattativa legata al macedone Pandev: un affare estremamente difficile, nonostante le voci che circolano da giorni sull'argomento. «Pandev? Credo che sia difficile se non impossibile. Conoscendo il presidente De Laurentiis, per come si è espresso, Pandev è un affare complicato». Il problema principale è presumibilmente la richiesta di Lotito che non scende al di sotto dei 15 milioni e sembra non gradire contropartite del calibro di Blasi o Bogliacino.

 

Donadoni contatta Palladino, via Mannini ecco Zuniga

 

Settimana importante per il mercato del Napoli, visto che entro fine settimana si dovranno risolvere le due comproprietà di Calaiò e Zalayeta. Il primo verrà ceduto per intero al Siena e nella trattativa potrebbe offrire il ventiquatrenne colombiano Zuniga. Il giocatore piace da tempo al Napoli che ancora prima della fine del campionato aveva messo gli occhi su di lui. Manuel Gerolin, amico e collega di Marino ai tempi dell’Udinese, sarebbe più che disponibile a concludere l’operazione. Zalayeta invece non sembra più rientrare nei piani degli azzurri e si cercherà con la Juventus una sistemazione, magari in una neo promossa. A giorni arriverà anche il passaggio definitivo di Mannini alla Sampdoria nell’affare Campagnaro: ai blucerchiati anche 3 milioni di euro. Intanto il quotidiano Il Mattino riporta oggi un’interessante indiscrezione di mercato. Raffaele Palladino è stato contattato telefonicamente da Roberto Donadoni, che lo ha allenato nel Livorno e in Nazionale. Sembra infatti che si sia sondato il terreno per capire le intenzioni dell’attaccante del Genoa a trasferirsi a Napoli nel caso salti l’operazione Pandev. Al momento non si sa cosa abbia risposto al telefono al suo ex allenatore, ma l’impressione è che abbia dato un assenso di massima al trasferimento, come espresso recentemente anche dallo stesso giocatore.


Criscito si propone: «Prendetemi»

 

Potrebbe essere Mimmo Criscito il prossimo colpo di calciomercato del Napoli, per lo meno questo è quello che spera lo stesso giocatore, napoletano doc. «E' il momento decisivo della mia stagione, nel senso che in questi giorni il Genoa dovrà riscattarmi dalla Juventus e credo che abbia intenzionedi farlo - ha spiegato il giocatore dal ritiro dell'Under 21 di Helsinborgs -. Ma leggo anche che il Napoli cerca giocatori con le mie caratteristiche. Beh, per me, nato a Napoli e tifoso partenopeo da sempre, giocare con la casacca azzurra sarebbe il massimo. Sia chiaro a Genova stao benone, quest'anno abbiamo fatto un ottimo campionato e se dovessi restare in rossoblù non farei drammi. Ma se arrivasse una chiamata...». Il Napoli al momento sta cercando un altro juventino, Paolo De Ceglie, che però non è convinto della destinazione. Per quanto riguarda il capitolo Juve Criscito è realista: «La Juve cerca giocatori affermati in quel ruolo, l'ipotesi Napoli mi affascina, ma onestamente nessuno me ne ha parlato in questi giorni». Intanto il messaggio a di doveva arrivare è arrivato... d'altra parte De Laurentiis ha spiegato più volte di volere giocatori fortemente motivati all'idea di giocare a Napoli...

© Riproduzione Riservata.