BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Juventus, rumors e trattative al 27 giugno. D'Agostino e l'alternativa Diarra. Marchisio rimane, piace Santacroce

Tutte le trattative di calciomercato della Juventus

CALCIOMERCATO/ Juventus, Marchisio resta, D'Agostino si allontana

Marchisio resterà a Torino. E' questa la notizia di calciomercato di oggi che conferma le intenzioni, dopo una stagione convincente, della Vecchia Signora di dare piena fiducia al giovane centrocampista. Sulla stessa linea le dichiarazioni dell'agente del giocatore che, interpellato da calciomercao.it ha spiegato: «Non ci sono dubbi su Marchisio, Claudio resta alla Juve al 100%». Il giovane Under 21 era stato richiesto dall'Udinese come contropartita nella trattativa per Gaetano D'Agostino. Il giocatore dell'Udinese sembra allontanarsi sempre di più da Torino e, raggiunto da tuttojuve.com, ha dichiarato: «Per ora non so nulla, posso dire solo che sono molto tranquillo anche perché conosco bene l'accordo che ho stabilito con il mio presidente prima delle vacanze. Io non ho sentito nessun altro in Italia - ha concluso - nemmeno il Milan, anche se non mi sento di escludere una pista estera per quanto riguarda il mio futuro».

CALCIOMERCATO/ Juventus, è Diarra la vera alternativa a D’Agostino.

Ipotesi Oddo per la fascia Dopo l’imprevista fumata nera di ieri nell’operazione D’Agostino, la Juventus sta sondando altre piste per individuare il regista della prossima stagione. Quella sempre attuale porta il nome di Diarra del Real Madrid. Ieri, infatti, Davide Lippi, molto vicino all’ambiente bianconero, è stato avvistato a Madrid. L’agente ha nuovamente richiesto il possente maliano alla dirigenza dei blancos, sentendosi rispondere sempre allo stesso modo: Diarra è solo in vendita. Il Real chiede 20 milioni di euro ma la società bianconera lo vorrebbe in prestito. Calda anche la pista Ledesma della Lazio, anche se, trattare con Lotito, non è mai cosa semplice. La Vecchia Signora lavora parallelamente anche per la fascia sinistra. Grosso è sempre il primo candidato. Il giocatore si è detto disposto ad abbassarsi lo stipendio pur di trasferirsi a Torino. La Juventus sta ora lavorando con il Lione, in quanto vorrebbe avere il giocatore a costo zero. Inoltre, in queste ultime ore, sta prendendo piede una nuova suggestiva ipotesi, quella che porta il nome di Massimo Oddo. Il terzino ex-Lazio è tornato a San Siro, ma sembra solo di passaggio. Il Milan lo avrebbe offerto al Blackburn, ma la Juventus ci starebbe pensando, anche perché Grygera e Zebina non convincono.

CALCIOMERCATO / Juventus, si allontana Dentinho, vuole Arsenal o Manchester

Italia contro Inghilterra un duello che dopo il palcoscenico della Champions League potrebbe ripetersi su un altro campo, quello del calciomercato. In palio c'è il cartellino di uno dei nuovi talenti del calcio brasiliano, Dentinho, seguito dalla Juventus ormai da parecchi mesi. Il gioiello del Corinthians piace però anche in Premier League, in particolare ad Arsenal e Manchester, mete ambite dal giocatore, come dichiarato dal suo agente, Ferhat Ciftci, in una dichiarazione rilasciata al sito Sport.co.uk.: "Per il mio assistito il Corinthians chiede tanto, anche perchè è un ottimo giocatore, uno dei migliori talenti del Brasile, le offerte non mancano, a lui piacerebbe giocare in Premier, Arsenal o Manchester non farebbe differenza".

CALCIOMERCATO/ Juventus, si cerca un difensore: Santacroce o Esposito

Santacroce del Napoli e Esposito del Lecce sono due obiettivi della Juventus per rinforzare il reparto difensivo. Lo rivela tuttosport, spiegando come Ciro Ferrara abbia la necessita di un giovane difensore che il rosa affianchi Cannavaro, sostituendolo e permettendogli di rifiatare in determinate situazioni. Al nuovo allenatore piace molto Santacroce: il Napoli è disposto a trattare, Marino vuole però circa 6 milioni di euro. Mentra si attendono sviluppi nella trattativa con il Napoli, che in realtà aspetta ancora il primo passo ufficiale dei bianconeri. Nel frattempo si sonda il terreno anche per Andrea Esposito del Lecce, a lungo inseguito dalla Roma e dalla Fiorentina, anche lui classe '86 come Santacroce. Questa scelta sarebbe un second best per la Juve, ma è forse anche la strada più agevole, visto che i salentini sono disposti ad accettare contropartite tecniche.

© Riproduzione Riservata.